Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il tecnico rossonero è apparso deluso del pari ottenuto dai suoi sul campo della Gelbison, ma è soddisfatto della prestazione: «Abbiamo giocato con grinta». Il trainer di casa De Felice: «Pareggio giusto»

di Domenico Pessolano

“Abbiamo giocato con grinta e determinazione ma, come spesso ci capita, nel momento topico della partita abbiamo subito il gol della Gelbison. Fortunatamente, grazie all’infortunio del portiere avversario e alla nostra grande forza di volontà, siamo riusciti a palleggiare».

Queste le parole dell’allenatore della Nocerina Massimo Morgia, apparso deluso del pari ottenuto dalla sua squadra allo stadio “Giovanni Morra” di Vallo della Lucania. Tuttavia, il tecnico rossonero non vuole rinunciare alla lotta promozione, che ha visto i molossi perdere altre due lunghezze dalla capolista Troina: «Ho visto squadre vincere i campionati annullando svantaggi molto più preoccupanti di questo. Ma, penso che per poter iniziare la rimonta servino rinforzi». Tanti rimpianti, invece, per l’allenatore della Gelbison Severo De Felice, arrivato a un passo dal conquistare tre punti fondamentali: «Subire il gol negli ultimi minuti e nel momento in cui siamo provvisoriamente in dieci brucia tanto. Allo stesso tempo, sono felice della prestazione dei miei ragazzi, che hanno tenuto testa alla Nocerina dal primo all’ultimo minuto. Considerando la qualità dell’avversario, però, il pareggio è il risultato più giusto».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Statistiche generali

Utenti
171
Articoli
5839
Visite agli articoli
6987347
« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31