fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I rossoneri battono tre a uno la compagine cilentana al termine di una gara tesa e mai scontata. La squadra di Maiuri tiene il passo del Sant’Agnello, vittorioso contro la Scafatese

di Valerio D'Amico

Vince ancora il Città di Nocera, che supera tre a uno il Valdiano e tiene il passo del Sant’Agnello, vincitore contro la Scafatese. Marcatori di giornata Gallo, Scibilia e Marcucci.
Il tecnico del Valdiano Sarli si affida alla pericolosità di capitan Spinelli, schierato alle spalle di Traviglia, insieme a Coronato e Costanzo.
Maiuri, che deve rinunciare agli infortunati De Liguori e Ruscio, conferma il consolidato 4-2-3-1. A centrocampo Ciotti vince il ballottaggio con Vitolo. Parte ancora dalla panchina Marcucci, con Carotenuto e Majella a reggere il peso del reparto offensivo.

Inizio di studio per entrambe le compagini che faticano ad esprimere il loro gioco soprattutto a causa della superficie del campo di gioco. Al 19’ gli ospiti provano il primo affondo con Gallo, che va via sulla sinistra e mette al centro per Majella, anticipato in uscita bassa dall’estremo difensore Zaina. Passano cinque minuti e il Città di Nocera passa in vantaggio. Gallo salta ancora due avversari sulla sua fascia e lascia partire un tiro-cross che si insacca alle spalle di Zaina, non del tutto esente da responsabilità. La squadra di Maiuri, trovata la rete, si limita a gestire risultato ed energie, al cospetto di un Valdiano assai rinunciatario in fase offensiva. Al 45’, in maniera del tutto inaspettata e casuale, i padroni di casa trovano la rete del pari, grazie a un calcio di punizione di Spinelli che si insacca beffardo alle spalle di Napoli, ingannato da una serie di finte all’interno dell’area. È l’ultimo episodio della prima frazione che si conclude senza recupero.
La ripresa inizia con gli stessi ventidue protagonisti in campo. Parte nel migliore dei modi il Città di Nocera, che dopo due minuti va vicinissimo alla rete. Traversone dalla sinistra di Gallo per Carotenuto, il cui colpo di testa è respinto da Zaina. La palla termina sui piedi di Scibilia, che conclude a botta sicura ma non inquadra lo specchio della porta. Al 13’ è Aracri a concludere senza fortuna dalla distanza, ancora su ottima iniziativa di Gallo. Al 27’ il Città di Nocera torna in vantaggio. Sponda aerea di Marcucci per Scibilia, che conclude dai venticinque metri indirizzando la sfera all’incrocio dei pali. Il Valdiano prova sin da subito a proiettarsi nella trequarti avversaria, ma fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Napoli. Al 47’, nel secondo dei sei minuti di recupero concessi dal direttore di gara, Marcucci chiude i conti con un chirurgico colpo di testa che si insacca nell’angolino alla sinistra di Zaina. Al triplice fischio del direttore di gara esplode la gioia degli oltre duecento tifosi giunti dalle due Nocera, entusiasti per una vittoria preziosa per il prosieguo della stagione.

VALDIANO (4-2-3-1): Zaina 6; Chianese 5.5, Giordano 6, Ietto 5.5, Manzolillo 5; Pascuzzo 5.5, Farano 6; Spinelli 6.5 (9’st Salvitelli 5.5), Coronato 6 (28’st Puoli 5.5), Costanzo 6 (34’st Cernicchiaro sv); Traviglia 6. A disp. Fittipaldi, Tortora, Videtta, Lapenta. All. Sarli 5.5
CITTA’ DI NOCERA (4-2-3-1): Napoli 6; Apparenza 5.5, Cacace 6.5, Cuomo 5, Gallo 8; Di Pietro 7, Aracri 6.5; Ciotti 6 (26’st Vitolo 5.5), Carotenuto 6 (43’st Criscuolo sv), Scibilia 7; Majella 5.5 (17’st Marcucci 6.5). A disp. Amabile, Fonzino, Lettieri, Santoro. All. Maiuri 7
ARBITRO: sig. Catallo di Frosinone
MARCATORI: 24’pt Gallo (CN), 45’pt Spinelli (V), 27’st Scibilia (CN), 47’st Marcucci (CN)
NOTE: giornata fredda. Campo in terra battuta. Spettatori circa 450 con folta rappresentanza ospite.
Ammoniti: Farano (V), Apparenza (CN), Di Pietro (CN), Giordano (V), Chianese (V); Espulso: Cuomo (CN) Angoli: 2-6 Recupero: 0’pt; 6’st

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca