fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il Città di Nocera domani pomeriggio affronterà il Vultur Rionero. Il tecnico rossonero dovrà rinunciare agli squalificati Ciotti, Apparenza e Di Pietro e agli infortunati Ruscio e De Liguori

di Valerio D’Amico

Archiviata con il successo in finale con la Sessana la coppa Italia regionale, il Città di Nocera si prepara ad affrontare la fase nazionale della competizione. Il primo ostacolo per i rossoneri è il Vultur Rionero, che domani pomeriggio sarà di scena al “san Francesco”.

Per l’occasione mister Maiuri dovrà fare a meno degli squalificati Apparenza, Ciotti e Di Pietro e degli infortunati De Liguori e Ruscio che non hanno recuperato dai rispettivi fastidi muscolari. Scelte di formazione, quindi, praticamente obbligate per il tecnico molosso che non prescinderà, comunque, dal 4-2-3-1. In difesa, davanti a Napoli, gli inamovibili Cacace e Cuomo, con Criscuolo sulla destra e Gallo sulla sinistra. A centrocampo si riprende una maglia da titolare Manuel Lettieri, che sarà affiancato da Achille Aracri, costretto per la seconda gara consecutiva ad arretrare il suo raggio d’azione. In attacco si profila il solito ballottaggio tra Marcucci e Majella, con quest’ultimo leggermente favorito, dopo le due reti consecutive siglate contro San Tommaso e Scafatese. Alle sue spalle agiranno Scibilia, Carotenuto e Vitolo, in vantaggio su Santoro per presidiare la corsia destra.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca