fbpx

Ancora una sonora vittoria delle rossonere allenate da Peppe Dello Ioio. La presidente Maria Faiella: «A questo punto l'obiettivo minimo è il raggiungimento della finale della Coppa»

Vittoria in trasferta per le nocerine nel match valevole per l'andata delle semifinali di Coppa Campania. Le due squadre si presentano in campo con le assenze di D'Angelo e Iariccio per le padrone di casa e di Vuolo per le ospiti,ed iniziano la partita cercando di tenere coperture equilibrate sul campo indoor della tendostruttura Coni di Avellino. Le irpine mantengono maggior possesso palla nell'avvio di partita, ma non riescono a liberare giocatrici in zone pericolose riuscendo a procurarsi solo un'occasione a palla scoperta con Albanese ben parata da D'Amelia, con le ospiti che da parte loro prendono bene le misure sulle diagonali offensive avversarie e ripartono rischiando due volte l'uno contro uno con la portiera di casa brava a chiudere in uscita. Prendono campo le rossonere e la partita si equilibra anche nei tempi di gestione palla,con le avellinesi tese a cercare spazio con movimenti orizzontali, mentre le molosse provano di più la profondità e la partita si sblocca al 14'. Palumbo dalla sinistra si accentra saltando una prima avversaria e sul movimento a chiudere di una seconda, serve palla diagonale a Pina Lamberti che in estirada gira la palla in rete battendo di precisione l'incolpeve Niespoli. Il goal rallenta le biancoverdi mentre rende ancor più convinte le nocerine che poco dopo, al 20', raggiungono il raddoppio quando Benedetta Dello Ioio stoppa palla a circa sette metri dalla porta e dopo una finta serve Manzo, che con un mancino a giro di pregevole fattura, manda la palla a sbattere all'interno del palo opposto. Il tempo si conclude con un'equilibrio di reti e di gioco che fissa il risultato all'intervallo sullo 0 a 2.
La ripresa si apre con le ragazze della presidente De Luca che cercano di forzare i tempi, e con un buon pressing tengono la partita in avanti fino a giungere a due buone conclusioni, che però trovano attenta D'Amelia tra i pali.Come nel primo tempo, passati i primi dieci minuti, l'eqilibrio in campo si ricompone con le ospiti brave sia nelle diagonali difensive che neutralizzano il lavoro avversario, sia nel trovare una più che buona circolazione di palla che le porta bene al tiro fino a sfiorare il palo con una conclusione da destra. Lo 0 a 3 parte da un primo triangolo con cui Carola Lamberti esce dalla metà campo e poi lancia sulla linea opposta Benedetta Dello Ioio che resiste ad uno spalla a spalla avversario e batte la portiera in uscita al minuto 19. Vani, nei minuti auccessivi, i tentativi delle irpine che cercano un goal "pesante" nel conto del doppio confronto. Una buona occasione, nata da una iniziativa personale dalla Grassi, viene deviata in angolo dalla pipelet ospite.
«Bene così - afferma Maria Faiella, presidente del Nuceria - Le ragazze hanno fatto bene, nonostante qualche difficoltà dovuta ad un tipo di campo su cui giochiamo solo due o tre volte all'anno. Tra una settimana ospiteremo l'Avellino a Nocera ed è chiaro che dopo la semifinale della passata stagione, a questo punto l'obiettivo minimo è il raggiungimento della finale della Coppa».
«Le ragazze hanno tenuto ottimamente il campo sia dal punto di vista tattico che da quello caratteriale, e se si riescono a mettere in gioco questi ingredienti,anche la parte tecnica viene giocata al meglio - osserva Dino De Martino - Comunque sono sicuro che le ragazze dello Star Team la settimana prossima verrano a Nocera per cercare di ribaltare il risultato di oggi e quindi non dobbiamo assolutamente pensare di aver raggiunto la qualificazione, ma solo di aver giocato il primo tempo di un incontro lungo 120 minuti».
Futsal Nuceria: D'Amelia - Lamberti C. - Manzo (1) - Lamberti P. (1) - Dello Ioio B. (1) - Palumbo - Dello Ioio A. - Sorrentino - Finelli - Barba - Lambiase

Allenatore Giuseppe Dello Ioio - Dirigente accompagnatore Dino De Martino