fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I rossoneri sfortunati sprecano anche un paio di occasioni d'oro. Partita contraddistinta da equilibrio e tanto agonismo. Vince il Latina in casa contro il Nola e stacca le inseguitrici in classifica

di Nello Vicidomini

Termina con un pari a reti inviolate la sfida tra Nocerina e Savoia giocata quest'oggi allo stadio "Novi" di Angri e valevole per la seconda giornata di ritorno del girone G di Serie D. Match molto equilibrato con i molossi sfortunati in un paio di occasioni.

Attesissimo derby tra due squadre storicamente rivali che all’andata si concluse 2-1 per gli oplontini a Torre Annunziata. Posta in palio importante per le posizioni di alta classifica. In campo gli ex Diakite e Manzo. Mister Cavallaro riconferma l’ormai collaudato 3-5-2: Volzone tra i pali; Impagliazzo, Morero e Donida in difesa; Donnarumma, Cuomo e Dammacco a centrocampo, con Vecchione a destra e Katseris a sinistra; De Iulis e Diakite in avanti. Il tecnico dei biancoscudati Chianese schiera invece Esposito, D’Ancora, Poziello, Fornito, Caiazzo, De Rosa, Sorrentino, Manca, Scalzone, Stallone e Kyeremateng. Subito ritmi altissimi. La prima occasione capita al 4’ sul destro di Vecchione che calcia alto dopo un cross di Katseris. Al 13’ la risposta di Scalzone che sfiora il vantaggio con uno spiovente dalla distanza, palla di poco sopra la traversa. Sull’azione successiva colpo di testa di Diakite che si stampa sul palo alla sinistra di Esposito. Match che si accende subito anche per le proteste degli ospiti per un episodio in area rossonera. noc savoia 2Al minuto 24 punizione da posizione interessante per il Savoia. Calcia Sorrentino con la sfera esce di poco dopo una deviazione. Fase dell’incontro molto spezzettata, in virtù di continui interventi duri da entrambe le parti. Proprio per un fallo a centrocampo, l’arbitro ammonisce Morero. Alla mezz’ora sale in cattedra il Savoia che conquista il pallino del gioco e schiaccia i molossi. Difende bene la retroguardia della Nocerina. Gara che si innervosisce sempre più, ma il direttore di gara preferisce non estrarre cartellini, tranne che per il tecnico Chianese. Dopo un minuto di recupero si va all’intervallo. Al ritorno in campo nessuna sostituzione. Il primo cambio arriva due minuti dopo tra gli ospiti. Occasionissima Nocerina al 49’: contropiede gestito da Diakite, Dammacco e Katseris che calcia. La palla, murata, finisce tra i piedi di De Iulis che sbaglia il più facile dei tapin facendosi annientare da Esposito. Tre minuti più tardi è Katseris a sfiorare il gol con un colpo di testa su traversone di Donnarumma. Tre cambi per Chianese nel giro di dieci minuti. Traversa di Donida su corner e ancora Nocerina vicina al vantaggio al ventesimo della ripresa. Un errore di Dammacco costringe Impagliazzo ad atterrare un avversario al limite. Sulla seguente punizione Letizia non impensierisce Volzone. noc savoia 3Volzone che si ripete sull’azione successiva salvando il risultato su conclusione di Scalzone. Cavallaro ricorre allora alla prima sostituzione: dentro Sandomenico, fuori Dammacco, ad un quarto d’ora dalla fine. Poco dopo spazio a Rizzo che rileva Impagliazzo. Problemi alla spalla poi per Diakite che lascia il campo per Manoni. Squadre che si allungano complice la stanchezza e ritmi che calano. Concessi quattro minuti di recupero allo scadere dei novanta regolamentari. Forcing della Nocerina. Ultime speranze di vincerla che sfumano sull’ultimo tiro di Manoni che si spegne sul fondo dopo una deviazione. Al Novi la gara termina 0-0. Nervi tesi dopo il triplice fischio tra Sandomenico e D’Ancora. Sugli altri campi vince 2-0 il Latina contro il Nola e si porta a 37 punti in classifica. Vincono anche Carbonia e Muravera che superano la Nocerina, ora settima con 28 punti. Domenica trasferta a Sassari contro la Torres.

noc savoia 1NOCERINA-SAVOIA 0-0 --- il tabellino

NOCERINA (3-5-2): Volzone; Impagliazzo (Rizzo 80’), Morero e Donida; Vecchione, Donnarumma, Cuomo, Dammacco (Sandomenico 74’), Katseris; De Iulis, Diakite (Manoni 85’). A disp: Cappa, Improta, Petito, Fois, Garofalo, Saporito. All. Cavallaro;

SAVOIA (4-3-3): Esposito, D’Ancora, Poziello, Fornito (Tarascio 47’), Caiazzo (Correnti 50’), De Rosa, Sorrentino (Letizia 55’), Manca, Scalzone, Stallone, Kyeremateng (Depretis 53’). A disp: Mancino, Nespoli, Riccio, Caso Naturale, Esposito. All. Chianese.

Arbitro: Kevin Bonacina di Bergamo; assistenti: Gianluca Scardovi di Imola e Lorenzo Concari di Parma. Note: ammoniti: Fornito (S), Morero (N), Chianese (S), De Rosa (S), Impagliazzo (N), Manca (S). Recupero: 1’ pt, 4' st.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca