Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il nuovo rappresentante legale della società lancia un appello alle forze imprenditoriali locali. Sterpaglie ed erbacce la fanno da padrone nell’impianto sportivo comunale

di Valerio D’Amico

stadio 1«Sono il nuovo rappresentante legale della Nocerina. Il mio obiettivo è quello di formare un gruppo societario solido, in grado di affrontare in maniera dignitosa il prossimo campionato di serie D. Sono pronto ad ascoltare le offerte di tutti gli imprenditori locali, a patto che non siano dei truffaldini».

L'iniziativa promossa da FIAB si terrà ogni mercoledì fino al 25 luglio. L'obiettivo è quello di trascorrere piacevoli serate in bici alla riscoperta della periferia nocerina

Non solo “anello verde”. Nocera Inferiore si appresta a diventare sempre più una città a misura di bicicletta. Perlomeno questa è la direzione intrapresa dall'amministrazione comunale e dalle associazioni competenti, i cui sforzi negli ultimi mesi si sono concentrati nella realizzazione di manifestazioni e progetti che hanno posto in primo piano la necessità di una mobilità alternativa e sostenibile, per cercare di arginare il fenomeno dell'inquinamento causato dall'eccessivo traffico.

L’associazione che opera da anni sul territorio nocerino ha raccolto fondi da devolvere alla onlus che combatte contro la sclerosi laterale amiotrofica. Il 6 luglio cena benefica a Villa Di Natale

di Valerio D’Amico

Si è concluso ieri sera il torneo di calcio organizzato da Urbe, per scopi meramente benefici, sul campo di San Ciro, a Nocera Superiore. L’associazione, che opera sul territorio nocerino da diversi anni ormai, ha devoluto gran parte dei proventi all’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), di cui è ambasciatrice nel mondo.

Un duro comunicato della Curva Sud Nocera avrebbe indotto l’ex co-presidente del Campobasso a fare un passo indietro. Possibile interessamento di imprenditori locali 

di Valerio D’Amico

leone delgiudice2Sembra sempre più cupo e avvolto nel mistero il futuro societario della Nocerina. Dopo il dietrofront di Corrado Del Giudice e Salvatore Napolitano, anticipato nei giorni scorsi, potrebbe essersi definitivamente archiviata anche l’idea di Danilo Leone di entrare nella società rossonera. L’ex co presidente del Campobasso, potrebbe essere stato scoraggiato definitivamente da un duro comunicato emesso nella serata di ieri dalla Curva Sud Nocera, nel quale è chiaramente specificata l’intenzione “ad opporsi fermamente e fino alla morte ad ogni genere di cordata che si presenti al cospetto dei tifosi e della storia ultracentenaria di questo club, senza dimostrare rispetto, trasparenza, programmi seri, obiettivi concreti, patrimoni reali e capitali importanti”. Al momento la Nocerina resta, comunque, nelle mani dell’amministratore Salvatore Napolitano. Non è da scartare, ad ogni modo, l’interessamento di un gruppo di imprenditori locali, mossi probabilmente dall’intenzione di non gettare a mare il dispendioso lavoro svolto negli ultimi tre anni.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
176
Articoli
6654
Visite agli articoli
8650816
« Luglio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31