Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Allestiti, nel giorno della ricorrenza del santo, Giochi a squadra ed attività ricreative per tutti i bambini delle scuole primarie cittadine. L’evento voluto da don Marco Limodio, parroco di San Bartolomeo Apostolo

Domenica 6 maggio, a partire dalle ore 8:30, l’oratorio San Domenico Savio sarà vestito a festa per ospitare la prima edizione di "Oratorio in Festa". L'evento coinvolgerà 200 alunni di scuola primaria dei 5 Istituti comprensivi del territorio nocerino in divertenti giochi a squadre.

Il tecnico rossonero fortemente deluso del pari ottenuto in casa del Roccella, che condanna i suoi a dire addio all’obiettivo promozione: «Ci è mancata lucidità nei momenti decisivi». Il trainer degli ospiti Domenico Giampà è apparso raggiante: «Abbiamo giocato una grande partita»

di Domenico Pessolano

Il sogno promozione della Nocerina si è infranto prima del previsto, con una giornata d’anticipo, sul campo del Roccella. È svanito a causa dell’ennesimo pareggio esterno, sancito da un rigore sbagliato di Jerome Dieme decretato in extremis.

Il tecnico rossonero è apparso fortemente deluso dello zero a zero maturato contro la Gelbison, che ha allontanato i rossoneri dalla vetta: «Il risultato è pesante da digerire, ma dobbiamo subito risollevarci». Il tecnico degli ospiti Severo De Felice soddisfatto dei suoi: «Abbiamo dato il massimo di noi stessi»

di Domenico Pessolano

generiche 0003Pomeriggio amarissimo per la Nocerina, che non va oltre lo zero a zero nella sfida casalinga contro la Gelbison.

I rossoneri impattano per 1-1 sbagliando un altro calcio di rigore con Dieme e dicono matematicamente addio al primo posto. La delusione dei tifosi: «Al ritorno sarà un viaggio duro»

di Valerio D'Amico

Si chiude al Ninetto Muscolo di Roccella la corsa della Nocerina verso la promozione: pari amaro per i molossi, fermati dai calabresi ed ormai tagliati fuori matematicamente dalla lotta per la prima posizione. Morgia, costretto a rinunciare a Russo, Cavallaro e Schettino, varia qualcosa rispetto al pari con la Gelbison, arretrando il raggio d'azione dell'oggetto misterioso Bartoccini, schierato a centrocampo.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
177
Articoli
6746
Visite agli articoli
9007374
« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31