fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’attaccante dei nerazzurri, ex Cavese e Savoia, sarà il prossimo avversario dei molossi. In questo derby campano il numero 9 spera di segnare e dare continuità alla classifica cannonieri
di Maria Esposito
Antonio del Sorbo del GladiatorDomani, sotto la direzione del signor Valerio Pezzopane, la Nocerina farà visita ai corregionali del Gladiator per la disputa della decima giornata di campionato del girone H di serie D.

Già con i molossi nella stagione 2009/10, l’esperto calciatore può vantare un curriculum di tutto rispetto, con più di 500 partite giocate tra Serie C e Serie D e un numero di gol considerevole

di Nello Vicidomini

Come anticipato dalla nostra redazione, la chiusura della trattativa con l’ex centrocampista rossonero era ormai imminente e, al margine dell’incontro tenutosi in serata con il presidente Maiorino, è arrivata l’ufficialità: Gaetano Iannini è un nuovo calciatore della Nocerina.

Attraverso un comunicato apparso sulla pagina social del club, il presidente dei molossi ha risposto all’ira dei tanti tifosi che, dopo la sconfitta di ieri, hanno espresso il loro disappunto per la deludente prestazione

di Nello Vicidomini

«Sono molto amareggiato per le dure contestazioni alla squadra ed alla società», così ha esordito il presidente della Nocerina Paolo Maiorino in una nota diffusa a proprio nome per rispondere alle critiche della tifoseria dopo la sconfitta casalinga con il Francavilla. Una sconfitta che, al di là del risultato sportivo, è stata determinata da una totale assenza di grinta e carattere da parte dei rossoneri, capaci di arrivare al tiro soltanto in due occasioni in tutta la gara.

Dopo appena tre giorni di lavoro non è di certo imputabile al nuovo allenatore la difficile situazione in classifica, con i molossi risucchiati in zona playout. Per il tecnico ora bisogna lavorare per trovare una idea di gioco e una nuova organizzazione

di Nello Vicidomini

Inizia con una sconfitta contro il Francavilla l’esperienza di Marcello Esposito sulla panchina della Nocerina. Poco si poteva chiedere al nuovo allenatore, subentrato appena quattro giorni fa, che ha provato comunque a trovare una nuova soluzione di gioco, inserendo anche il nuovo arrivato D’Anna.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca