fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Gialloviola superati dai mai domi napoletani in un drammatico finale (64-65). Seconda sconfitta stagionale per i nocerini, che sciupano tutto nell’ultimo quarto

di Marco Stile

La Folgore perde la sua seconda partita della stagione contro un ottimo Portici, che vince di un punto una gara combattuta e maschia, dai toni agonistici molto elevati e dalla grande adrenalina. Alla fine la spuntano i gialli, che sfruttano il suicidio sportivo dei padroni di casa, passati da un vantaggio di dieci lunghezze alla fine del terzo quarto ad una sconfitta di misura.

Il calciatore del Città di Nocera, autore di un gol e un assist, sottolinea l’importanza del successo: «Fondamentale vincere, spero di segnare ancora»

di Domenico Pessolano
Non conosce sosta la serie di vittorie del Città di Nocera, che nel 21esimo turno di campionato si è imposto per 1-3 sul difficile campo del Valdiano. Partita molto complicata per i rossoneri, che soprattutto nella prima frazione hanno subito l’aggressività dei padroni di casa, soppressa poi nel corso della ripresa. Hanno deciso il match le reti di Scibilia, Marcucci e di Salvatore Gallo.

Il capocannoniere rossonero, sempre impiegato nelle ultime uscite, potrebbe partire dalla panchina. Ancora out De Liguori e Ruscio, a centrocampo spazio a Di Pietro e Aracri. Solito ballottaggio Vitolo-Ciotti

di Valerio D'Amico

Nella foto di G. Villani, Rosario Majella

Nemmeno il tempo di godersi la bella vittoria in coppa Italia con la Vultur che è già tempo di scendere di nuovo in campo per il Città di Nocera, che domani pomeriggio sarà di scena sul difficile campo del Valdiano. Per l’occasione il tecnico Maiuri, che avrà nuovamente a sua disposizione Ciotti, Apparenza e Di Pietro, non potrà contare su De Liguori e Ruscio, ancora alle prese con problemini muscolari.

I rossoneri battono tre a uno la compagine cilentana al termine di una gara tesa e mai scontata. La squadra di Maiuri tiene il passo del Sant’Agnello, vittorioso contro la Scafatese

di Valerio D'Amico

Vince ancora il Città di Nocera, che supera tre a uno il Valdiano e tiene il passo del Sant’Agnello, vincitore contro la Scafatese. Marcatori di giornata Gallo, Scibilia e Marcucci.
Il tecnico del Valdiano Sarli si affida alla pericolosità di capitan Spinelli, schierato alle spalle di Traviglia, insieme a Coronato e Costanzo.
Maiuri, che deve rinunciare agli infortunati De Liguori e Ruscio, conferma il consolidato 4-2-3-1. A centrocampo Ciotti vince il ballottaggio con Vitolo. Parte ancora dalla panchina Marcucci, con Carotenuto e Majella a reggere il peso del reparto offensivo.

Il presidente della neonata società rossonera sempre più felice dei risultati ottenuti: «Non pensavamo di poter arrivare così in alto, ma dobbiamo continuare sulla strada del lavoro e del sacrificio»

di Domenico Pessolano

Non si ferma più il Città di Nocera, vittorioso anche nell'ultima gara allo stadio “San Francesco” nella prima sfida della fase nazionale della Coppa Italia d’Eccellenza. Questa volta a lasciarci le penne è stato il Vultur, squadra vincitrice della Coppa Basilicata e inserita nel mini girone con il Gravina e proprio con i rossoneri. A decidere il match ci hanno pensato Majella e Vitolo nella ripresa, mandando la tribuna dello stadio in totale visibilio.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca