fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I rossoneri superano anche la squadra di Ferraro, grazie alle reti di Carotenuto, Ciotti e Marcucci bravi a ribaltare l’iniziale vantaggio firmato La Montagna. Di Liccardi nel finale il gol del definitivo tre a due. Tra sette giorni l’ultimo ostacolo sarà il San Vito Positano

di Valerio D'Amico

Venticinquesima vittoria stagionale per il Città di Nocera, che batte tre a due un coriaceo Montesarchio e mantiene tre lunghezze di vantaggio sul Sant’Agnello, vittorioso contro il San Tommaso. Ai molossi basterà un solo punto nell’ultima di campionato con il San Vito Positano per conquistare la matematica promozione in D. Marcatori di giornata Carotenuto, Ciotti e Marcucci, bravi a ribaltare l’iniziale vantaggio ospite firmato La Montagna. Di Liccardi nel finale la seconda rete degli ospiti.

Il difensore del Città di Nocera invita inoltre tutti gli addetti ai lavori alla calma e alla concentrazione: «Nessuno ci regalerà nulla, dovremo sudare fino alla fine»

di Domenico Pessolano

Solo 180 minuti separano ormai il Città di Nocera dalla promozione in Serie D che, oltre a simboleggiare la rinascita del calcio rossonero, coronerebbe nel migliore dei modi un’annata da incorniciare. Annata che, per quanto riguarda le gare casalinghe, si chiuderà nel pomeriggio di domani, quando i molossi ospiteranno il Montesarchio, terza forza del campionato. Obbligatorio vincere per i ragazzi di Maiuri, più che mai vogliosi di mantenere gli attuali tre punti di vantaggio sul Sant’Agnello.

La manifestazione nella sala del Gonfalone alla presenza, tra gli altri, dell'assessore Nino Savastano. Il presidente Venosi: «Attendiamo il contributo di tutte le società»

Il giorno 9 aprile, alle ore 10:30, presso la sala del Gonfalone del Palazzo di Città, il comitato provinciale ACSI ha organizzato un incontro dibattito sul tema "Lo sport a Salerno per l'integrazione sociale".
Relazionerà l'assessore Nino Savastano e modererà il presidente del comitato ACSI Alfonso Venosi. L'evento ha lo scopo di promuovere e riaffermare il ruolo dello sport quale strumento formidabile di integrazione e recupero sociale, sia per alcune categorie di minori che per giovani e meno giovani con problematiche diverse.

La squadra rossonera affronterà il Montesarchio in un clima che si preannuncia infuocato. Soliti ballottaggi per Maiuri che deve scegliere tra Aracri e Scibilia e tra Ciotti e Vitolo. Al via l’iniziativa “Molossi Calcio e Scuola”

di Valerio D'Amico

Cresce l’attesa in casa Città di Nocera per l’ultima sfida casalinga della stagione; domani pomeriggio, in un “san Francesco” che si preannuncia dal clima infuocato, sarà di scena il Montesarchio di mister Ferraro. Sfida tutt’altro che scontata per la compagine molossa, contro un avversario in grado di fermare la corsa di una corazzata come il Sant’Agnello.

L’allenatore delle rossonere: «Abbiamo perso nel recupero e preso tre pali in pochi minuti. La stagione ci ha detto male. Auguri agli avversari, merito loro per averci creduto»

di Marco Stile

Il Futsal Nuceria non ce l’ha fatta: le rossonere pareggiano 1-1 in casa contro la Primavera Cavese, dando così addio ai propri sogni di gloria. Le nocerine terminano dunque il campionato da seconde classificate; ai playoff ci vanno invece le metelliane, prime alla fine della regular season.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
8123
Visite agli articoli
11165222
« Agosto 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31