fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il mediano rossonero rientra tra i convocati dopo lo stop forzato causa infortunio. In dubbio Gallo, uscito malconcio dalla sfida col Gravina. Sulla trequarti rientra Ciotti

di Valerio D'Amico

Mettersi alle spalle il rammarico per l’eliminazione dalla coppa Italia e mantenere inalterato il vantaggio dall’inseguitrice Sant’Agnello: sono questi gli obiettivi del Città di Nocera alla vigilia della delicata sfida con il Sant’Antonio Abate. Buone notizie dall’infermeria per Maiuri che recupera De Liguori.

L’allenatore del Città di Nocera non teme eventuali contraccolpi psicologici: «Questa sconfitta non ci ridimensiona, da adesso testa ai prossimi impegni di campionato»

di Domenico Pessolano

Finisce tra gli applausi la bella avventura in Coppa Italia d’Eccellenza del Città di Nocera, che si vede eliminata dal proprio gironcino. Decisiva la sconfitta per 2-1 rimediata quest’oggi in terra pugliese contro il Gravina, che accede ai quarti di finale. Pochi rimpianti per i rossoneri, che grazie al momentaneo pareggio di Carotenuto hanno tenuto i giochi qualificazione aperti fino all’ultimo minuto, ma da adesso è già ora di archiviare l’eliminazione e di pensare solo al campionato.

L’esperto difensore del Città di Nocera fortemente concentrato sul gran finale di stagione: «Da qui al termine solo finali, dobbiamo dare il massimo di noi stessi»

di di Domenico Pessolano

Mancano ormai meno di ventiquattro ore al big-match di Coppa Italia d’Eccellenza, che vedrà il Città di Nocera giocarsi l’accesso ai quarti di finale nella durissima trasferta contro il Gravina. Non avendo ancora vinto fuori casa nel proprio gironcino, i rossoneri saranno costretti a doverlo fare proprio nella tana dei Pugliesi, che possono contare su due risultati su tre.

I pugliesi si impongono per due reti a uno grazie a Dibenedetto e Ladogana e passano il turno. Esce a testa alta la squadra di Maiuri, che potrà concentrarsi solo sulla vittoria del campionato e sull’imminente sfida con il Sant’Agnello

di Valerio D'Amico

Si conclude con una sconfitta per due a uno sul campo del Gravina l’avventura in coppa Italia del Città di Nocera. I pugliesi, forti anche della vittoria contro la Vultur, accedono ai quarti di finale dove affronteranno il Mazara. Marcatori di giornata Dibenedetto e Ladogana. Di Carotenuto la rete del momentaneo pareggio per i molossi.
Il tecnico del Gravina Di Maio conferma il classico 3-5-2, con Ladogana preferito a Rana al centro dell’attacco.
Maiuri, orfano di Ruscio, De Liguori e Ciotti, concede un turno di riposo a Cacace, sostituito da Criscuolo al centro della difesa. In attacco Marcucci vince il ballottaggio con Majella.

La squadra di Maiuri, dopo aver conquistato la vetta della classifica, è chiamata all’esame di maturità contro i temibilissimi pugliesi. Tra i pali rientra Amabile, ballottaggio Marcucci-Majella in attacco

di Valerio D’Amico

Conquistata la vetta della classifica in solitaria il Città di Nocera va a caccia dei quarti di finale di coppa Italia, in palio nella sfida di domani pomeriggio contro il Gravina. Impegno tutt’altro che semplice per i rossoneri, contro un avversario molto temibile sia dal punto di vista tecnico-tattico che dal punto di vista ambientale.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
179
Articoli
7477
Visite agli articoli
10003207
« Febbraio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28