fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I molossi non vanno oltre lo zero a zero contro i siciliani, penalizzati anche dalle assenze di Vuolo, Salto e Pecora. Non un bello spettacolo al “d’Alcontres-Barone”, con le due formazioni che si dividono la posta in palio. Per fortuna le inseguitrici non approfittano

di Nello Vicidomini

Termina 0-0 la gara tra Igea Virtus e Nocerina tenutasi quest’oggi allo stadio “d’Alcontres-Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto. Padroni di casa, ultimi della classe, a caccia di punti per risollevare la situazione in classifica. I molossi, d’altro canto, arrivano a questa sfida dopo l’amara sconfitta casalinga contro il Gela e in un periodo di forma non eccellente.

Il tecnico dell’Igea Virtus Barcellona è l’uomo in più di questa squadra. La matematica ancora non lo condanna, deciso e determinato fa della salvezza non una speranza ma un credo

di Maria Esposito

Domani alle ore 14:30 i rossoneri di mister Viscido sfideranno al “D’Alcontres-Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto l’Igea Virtus di mister Arcidiaco. Gara di prova per entrambe le squadre: la Nocerina accantonata l’amara sconfitta casalinga contro il Gela deve dimostrare il suo potenziale. Di contro la compagine sicula deve comprovare che le nuove scelte societarie siano quelle giuste per cambiare la rotta e mantenere vivide le speranze della salvezza.

Il presidente della società rossonera ha risolto la questione, cominciata ad inizio settimana, incontrando l’ex capitano insieme al suo procuratore nel pomeriggio. Una soluzione che riporta serenità nell’ambiente

Nel tardo pomeriggio di oggi il presidente Paolo Maiorino si è incontrato con l’ex capitano Giovanni Cavallaro e con il suo procuratore, l’avvocato De Rosa, per discutere della situazione economica dell’ex calciatore molosso.

Emergenza in difesa per l’allenatore dei molossi che dovrà fare a meno dello squalificato Vuolo e dell’argentino, che in settimana si è fermato in allenamento. Arruolato anche il nuovo arrivato Ferraioli

Sono 21 i calciatori convocati dal tecnico Gerardo Viscido per la gara Igea Virtus–Nocerina, in programma domani, domenica 17 febbraio, alle ore 14:30 allo stadio “D’Alcontres-Barone”.

Settimana calda in casa rossonera, dopo l’amara sconfitta casalinga, a suon di valzer, capitani ed ex capitani hanno rilasciato dichiarazioni non poco pesanti contro l’attuale presidenza della Nocerina. Non sono mancati i riferimenti alla vecchia gestione. A tutto ciò si aggiunge il malcontento o la soddisfazione che quella passata è stata l’ultima gara che la Nocerina ha disputato al san Francesco d’ Assisi per aver ceduto l’impianto alle Universiadi

di Maria Esposito

A dare avvio a questa diatriba è stato l’attuale vicecapitano Patrizio Caso che, al termine della gara contro il Gela ha affermato: “Di Nocerina oggi abbiamo solo lo stemma e i tifosi molossi”. A tale affermazione il presidente Paolo Maiorino offeso ha replicato: “Io sono rimasto abbastanza perplesso dalle dichiarazioni di Caso, ovviamente non corrispondono al vero e io da presidente mi sono premesso di mantenere tutti gli impegni a partire dalle vertenze e tutti gli stipendi arretrati, e io ritengo che la società ha delle basi solide perciò nessuna lamentela può essere rivolta alla società e per me sono delle dichiarazioni senza fondamento”.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
179
Articoli
7463
Visite agli articoli
9989747
« Febbraio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28