Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'evento è stato organizzato dalla classe 5CC dell'istituto e dalla professoressa Angelina Sessa con l'obiettivo di avvicinare i più giovani al dibattito uomo-ambiente. Ad intervenire anche il professore Rocco De Prisco e la dottoressa Chiara Russo

di Nello Vicidomini

Si è svolto questa mattina nell'aula magna del liceo classico G.B.Vico il meeting “Uomo e Ambiente: un difficile equilibrio o un ecosistema sostenibile?” attraverso il quale i ragazzi della classe 5CC, guidati dalla professoressa Angelina Sessa, hanno potuto mostrare il loro lavoro per il progetto nazionale ASOC (A Scuola di OpenCoesione).

Il progetto ASOC nasce per promuovere il monitoraggio da parte dei cittadini dei finanziamenti pubblici attraverso le tecnologie informatiche.
2Anche per questo motivo l'evento si è tenuto nella “Settimana dell'Amministrazione Aperta”, rivolta alla pratica della trasparenza da parte delle amministrazioni pubbliche. Gli studenti si sono dedicati allo studio del piano di protezione civile del Comune di Nocera Inferiore attraverso storytelling, analisi e tecniche manageriali, dimostrando ai tanti presenti come i fondi pubblici per tale piano si siano arenati a poco più del 70% già da qualche anno.
4Una circostanza preoccupante dati i rischi ambientali del nostro territorio. Per questo motivo lo scopo del progetto è stato quello di informare la cittadinanza della situazione, come ha affermato la professoressa Sessa: «E' fondamentale porre attenzione a questi dati per prevenire i rischi ambientali, sia quelli naturali sia quelli causati dall'uomo».
A sostenere la causa, sono intervenuti anche la dottoressa Chiara Russo del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali e il professor Rocco De Prisco, ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Napoli.
8Attraverso una sua ricerca, la dottoressa Russo ha mostrato in che modo gli inquinanti ambientali abbiano effetti sul DNA della popolazione della valle del Sarno. Il professor De Prisco ha spiegato che pesticidi, metalli pesanti, farmaci, coloranti e altre sostanze inquinanti mettono in serio pericolo la salute dei cittadini e per tale motivo vanno informati. Si sono espressi anche i rappresentanti della protezione civile del Gruppo Comunale e del Club Universo, condividendo con i presenti i tanti problemi che incontrano nei momenti di emergenza. Emergenze che in molti casi si potrebbero evitare con piani di prevenzione che vengono troppo spesso ignorati dai dirigenti politici di competenza.

Cerca

Statistiche generali

Utenti
176
Articoli
6677
Visite agli articoli
8718189
« Luglio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31