fbpx

Il sindaco Torquato, entusiasta per l'intervento portato a termine, ricorda l'impegno profuso e le difficoltà dell'esperienza amministrativa

di Tania Pentangelo

Una struttura moderna e accogliente ricca di spazi funzionali, un mondo a colori dedicato ai più piccoli. Questo il nuovo plesso situato in via Paolo Giovio, inaugurato stamane in presenza della cittadinanza e di padre Raffaele Bufano. Al taglio del nastro, insieme al primo cittadino, alcuni pediatri di base, tra i quali il dottor Vincenzo Stile.

«Si tratta di un'opera molto attesa che ha avuto una lunga gestazione - ha affermato Manlio Torquato - è stata infatti progettata durante la precedente amministrazione comunale con finalità scolastica e a seguito della chiusura dell'istituto scolastico di Grotti. Nel corso di questi cinque anni abbiamo completato la struttura, rimasta incompiuta per problematiche finanziarie, variandone parzialmente il progetto ma mantenendone la funzione formativa. Ci sarà, dunque, la ricollocazione dell'asilo nido comunale non più ubicato a Villanova, zona idrogeologicamente pericolosa. La struttura, punto educativo d'eccellenza che abbiamo curato con grandissima attenzione e destinata alla fascia d'età dai tre mesi ai tre anni, darà il via alle sue attività a partire dal prossimo anno scolastico, quindi dal mese di settembre, in ambienti belli, nuovi, adeguati e soprattutto sicuri».
Una scommessa portata a termine grazie ad un duro lavoro di continuità amministrativa. Non sono mancati infatti i ringraziamenti da parte del primo cittadino a tutto l'apparato comunale, ricordando l'impegno profuso durante il periodo di carica che si avvia al termine.
«Abbiamo il vanto di poter dire che questa esperienza amministrativa quinquennale che si è dovuta misurare con un quasi fallimento dell'Ente, con opere bloccate per difficoltà finanziarie, con un riordino del sistema dei rifiuti, con un recupero della società partecipata e con tutta una serie di attività che hanno visto una reale fatica quotidiana, oggi si completi con la realizzazione di uno spazio dedicato ai più piccoli di questa comunità. Siamo soddisfatti di aver ridato ordine e vita a questa città, di aver compiuto un percorso storico che può sicuramente farci dire di avercela fatta» ha concluso.

 

Per vedere una galleria di foto del nuovo asilo clicca sull'immagine sottostante