fbpx

Il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, ha accolto ragazzi provenienti da Germania, Polonia, Spagna e da Bracciano. Scambio di doni e invito a visitare il castello del Parco

di Anna De Rosa

Sindaco-Cicerone questa mattina a Nocera Inferiore. Nell’aula consiliare, infatti, il primo cittadino Manlio Torquato ha incontrato i ragazzi del progetto Erasmus Plus, che coinvolge, tramite una serie di scambi culturali, studenti di cinque scuole superiori che vanno dai 15 ai 20 anni: l’istituto Pucci di Nocera Inferiore che accoglie l’istituto superiore di Neuss in Germania, il collegio di S. Anna di Fraga in Spagna, l’istituto di Bialystok in Polonia e l’ IIS Luca Paciolo di Bracciano.

Torquato, dopo aver salutato e accolto gli studenti insieme all’assessore alla cultura Maria Laura Vigliar, ha offerto loro un excursus sulla storia nocerina. I ragazzi hanno già visitato il museo archeologico di Salerno, gli scavi archeologici di piazza del corso e il castello Fienga; prima della loro partenza, prevista per venerdì, seguiranno le visite a Napoli e Ravello.
Il programma Erasmus, che vuole essere una chiave d’apertura della scuola all’Europa, non vuole solo creare un’ opportunità di studio nella scuola europea, ma anche un potenziamento della lingua inglese, al fine di consentire agli studenti di estendere le possibilità d’ impiego nel contesto europeo.
L’istituto superiore nocerino ha promosso il progetto di incrementare la figura di guida “eco-museale”, per affrontare il crescente livello di disoccupazione tra i giovani. Il museo, così come i siti archeologici, “visto come rinascita della cultura e dello spirito”, è infatti il fulcro di questi incontri. La professoressa Sofia De Simone, vice coordinatrice del progetto, ha sostenuto: «È importante la valorizzazione della nostra città sia dal punto di vista culturale che della memoria storica». “Pensare in modo globale, ma agire localmente sul territorio”, il motto del progetto. Prima del congedo c’è stato uno scambio di doni tra il sindaco e i ragazzi ospiti.