fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Una manifestazione organizzata dalla dirigenza e dal corpo docente permetterà a genitori, associazioni e autorità di conoscere tutte le attività che si praticano nell'istituto

Aprire la scuola alla città per mostrarne tutta l'attività. È questo lo scopo della manifestazione che la scuola media "Pascoli" di Nocera Superiore ha organizzato per il giorno 23 novembre, a partire dalle 17. L'istituto, infatti, negli ultimi anni è stato in parte sottovalutato dalla platea dei genitori, che probabilmente non hanno avuto modo di conoscere le tantissime attività che vi si praticano.

Il requisito obbligatorio è sapere la lingua inglese, perché la maggior parte di essi sono di Università inglesi e americane. Ma scopriamo quali sono…

di Francesca Melody Tebano

Hai voglia di acquisire nuove conoscenze senza spendere nulla o quasi (il pagamento di una fee), arricchendo così il tuo curriculum? Ora è possibile. Esistono, infatti, diversi corsi online di università prestigiose come Harvard o Stanford, solo per citarne alcune.

Si intitola "scemo chi si laurea" la singolare iniziativa di contestazione nata ieri su tutto il territorio nazionale da parte dei laureati in questa disciplina

Il giorno 13 ottobre i laureati in Scienze della Formazione Primaria hanno lanciato la campagna “scemo chi si laurea”. Il motivo è dato dal fatto che da qualche anno suddetti laureati vengono superati dai diplomati per l’insegnamento nelle scuole.

Il concorso, tenutosi a Roma dal 25 al 27 ottobre, ha visto premiare i ragazzi nocerini per la sezione hackaton con il progetto di una presence box sviluppata in otto ore

di Tania Pentangelo

Promuovere le nuove tecnologie per innovare la didattica, favorire l'integrazione, abbracciare uno sviluppo sostenibile e abbattere la povertà nel mondo: questa la mission del Global Junior Challenge. Il concorso internazionale, giunto alla sua ottava edizione e organizzato dalla Fondazione Mondo Digitale e da Roma Capitale, ha visto la partecipazione, sotto la spinta del preside Alessandro Ferraiuolo, di un folto gruppo di alunni delle quarte e quinte classi dell'Istituto d'Istruzione Superiore Guglielmo Marconi.

Circa cinquecento studenti hanno animato, anche con colori e slogan satirici, la manifestazione che ha attraversato le strade della città. Nessun incidente

di Anna Vittoria Fattore
"Nocera non si alterna!", questo è lo slogan di riferimento che ha animato la manifestazione degli studenti contro l'attività scuola/lavoro, prodotto della riforma "Buona Scuola" partorita dal governo Renzi.

Cerca

Statistiche generali

Utenti
178
Articoli
6984
Visite agli articoli
9464771
« Ottobre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31