Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Insufficienti le corse dei bus per gli universitari salernitani.  Ogni giorno spintoni e corse per poter salire sui mezzi. Il Capitano si appella alla Provincia  per trovare una soluzione efficace

di Anna Califano

È andato in onda ieri sera il servizio di Striscia la Notizia con Capitan Ventosa presso l'Università degli studi di Salerno. Si è parlato del problema, sempre più incancrenito, delle corse dei pullman per gli studenti di ritorno a casa, insufficienti a soddisfare la domanda.

Giunge alla terza edizione la manifestazione sportiva non competitiva che si svolgerà domenica 18 marzo con la partecipazione delle scuole cittadine e che celebra la memoria di Vincenzo Casalino

di Angela La Rocca

Ad aprire il ciclo di attività primaverili nella nostra città sarà la manifestazione “#CorriconilPapà – Memorial Vincenzo Casalino” che si terrà, domenica 18 marzo. Dalle ore 9:30 alle ore 12:30, le strade cittadine si riempiranno degli alunni delle scuole primarie dei cinque istituti comprensivi di Nocera Inferiore, accompagnati dai loro genitori e persino qualche insegnante, per celebrare la festa del papà all’insegna dei valori di condivisione, aggregazione, amicizia e rispetto.

Il pagamento sarà effettuato dal 14 febbraio secondo il calendario che pubblichiamo. Per i ritardatari e gli assenti l'appuntamento salterà poi a dopo il 6 marzo 

A partire da mercoledì 14 febbraio saranno in riscossione presso gli sportelli della Banca della Campania, tesoriere comunale, i rimborsi per la fornitura dei libri di testo relativi all’anno scolastico 2015/2016. L’orario di apertura dello sportello è previsto dalle ore 9 alle ore 12.

Tra il 1950 e il 1970 la popolazione istruita era lo specchio fedele della società cittadina. Le iniziative del Comune dopo i licenziamenti di massa alle Mcm

di Anna De Rosa

Nel secolo scorso andare a scuola era un lusso, solo i ceti più agiati potevano permettersi di far frequentare ai figli la “scuola dell’obbligo”. La sede scolastica era uno dimostrazione evidente e fedele della situazione sociale della città e della sua evoluzione nel tempo.  Molti alunni appartenevano alle classi agricole ed operaie e molti erano i ragazzi respinti o che abbandonavano la scuola.

L'evento è stato organizzato dalla classe 5CC dell'istituto e dalla professoressa Angelina Sessa con l'obiettivo di avvicinare i più giovani al dibattito uomo-ambiente. Ad intervenire anche il professore Rocco De Prisco e la dottoressa Chiara Russo

di Nello Vicidomini

Si è svolto questa mattina nell'aula magna del liceo classico G.B.Vico il meeting “Uomo e Ambiente: un difficile equilibrio o un ecosistema sostenibile?” attraverso il quale i ragazzi della classe 5CC, guidati dalla professoressa Angelina Sessa, hanno potuto mostrare il loro lavoro per il progetto nazionale ASOC (A Scuola di OpenCoesione).

Cerca

Statistiche generali

Utenti
174
Articoli
6568
Visite agli articoli
8397109
« Giugno 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30