fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Alla presenza del rettore Vincenzo Loia la pluridecorata atleta ha evidenziato: «Più delle medaglie conta il percorso, questo Campus concilia il modello americano studio-sport»
Manuela Di Centa a UnisaOrienta2020È toccato a Manuela Di Centa chiudere l’ultima sessione plenaria di UnisaOrienta 2020. L’olimpionica dello sci nordico, ora membro della Giunta esecutiva del Coni, è stata la testimonial in Aula Magna d’Ateneo del decimo giorno dell'iniziativa organizzata dall'Università di Salerno, quella di chiusura della 16esima edizione dell’evento che ha aperto le porte dell’Università degli Studi di Salerno a oltre 18mila studenti provenienti da 130 istituti superiori del Sud Italia.

«I suoni della natura raccontano l’emergenza ambientale, tocca a voi ragazzi mobilitarvi e salvare il futuro», ha detto il docente pesarese, che ha parlato del progetto "sonosfera"

In videoconferenza il compositore David MonacchiIl compositore David Monacchi è stato il testimonial della sessione plenaria della sesta giornata di UnisaOrienta 2020. È cominciata così la seconda settimana dell’evento - giunto alla 16esima edizione - che apre le porte dell’Università degli Studi di Salerno a 18mila studenti provenienti da 130 istituti superiori del Sud Italia.

Il Procuratore generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Salerno parla a 1300 studenti al campus di Disciano per la terza giornata di orientamento

Il tavolo dei relatori con il Procuratore generale Leonida PrimicerioÈ stato Leonida Primicerio, Procuratore generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Salerno  l’ospite della terza giornata di UnisaOrienta2020. «Oggi – ha detto - è un giorno in cui dovete riflettere sul vostro futuro».

Rosalba Normando, delegata dell'Ateneo all'iniziativa, ai ragazzi: «Siete nel primo Ateneo d’Italia che ha introdotto la politica del merito, con il rimborso integrale delle tasse per gli studenti in regola con gli esami»
Filippo Nigro con un gruppo di fanTocca all’attore Filippo Nigro, dopo il successo ottenuto ieri dall’astronauta Umberto Guidoni il palcoscenico della quinta giornata di UnisaOrienta2020.

“Senza formazione non si va da nessuna parte”, evidenzia la campionessa di nuovo argento mondiale dei 50 rana al campus di Fisciano: «Tanti sacrifici e successi ma resto una 15enne come tanti»
Benedetta Pilato durante la conferenza nell'Aula Magna di Unisa«A 15 anni non posso ancora parlarvi di Università ma sono sicura che la frequenterò. Sogno di vincere ancora tanto nello sport, eppure continuerò a studiare, perché senza formazione non si va da nessuna parte».

Cerca