fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Officina scuola ... mancano solo pochissimi giorni. Abbiamo parlato tanto anticipando contenuti, protagonisti, ma non posso chiudere questa rassegna senza parlare di lui, Luca Scalzullo, il mio collega e compagno d'avventura da due anni. Sì, solo da due anni è arrivato nella Scuola "Solimena-De Lorenzo", il tempo sufficiente per far "bollir gli animi", diciamo così, tanto tra addetti al settore, ci intendiamo

Luca raccontaci un pò di te, di cosa ti occupi?

Si fatica sempre a parlare di sé, troppo difficile non autocelebrarsi e troppo facile essere particolarmente severi. Tanto vale, però, provare. Sono Ingegnere Chimico. Che cosa fa un Ingegnere Chimico? Bella domanda e magari, quando vi capita una risposta accettabile, fate un fischio.

Francesca Postiglione, Presidente dell'Associazione Diparipasso, così ha commentato l'evento "Officina Scuola"

Esistono insegnanti che tautologicamente insegnano e insegnanti che modificano concretamente il modo di insegnare. Esistono persone che vedono la scuola da una prospettiva diversa, una scuola creativa e attenta all’innovazione, una scuola che ha una visone concreta di quanto il progresso tecnologico possa essere messo a disposizione dell’apprendimento. La scuola di oggi è una scuola che deve necessariamente essere contaminata da strumenti e metodologie alternative che concretizzano il progresso scientifico della ricerca scientifica e dell’innovazione didattica.

L'intervista ad  Angela Tortora, Archeomultimedia, del Liceo Don Carlo La Mura, che ospita l'evento "Officina Scuola"

Mi presento

Mi chiamo Angela Tortora, ho 41 anni e mi sono laureata in Lettere classiche (settore storico-archeologico) presso l’Università di Napoli “Federico II”, con una tesi in Letteratura Greca. Dall'a.s. 2006/2007sono docente di Italiano e Latino presso il  Liceo Classico e Scientifico “Don Carlo La Mura” di Angri.

Ho orientato il mio percorso di formazione postlaurea su due binari:

Officina Scuola: ancora una tappa del nostro viaggio. oggi parliamo di Francesco Piero Michele Paolicelli da tutti conosciuto come Francesco Piersoft 

Francesco parlaci un po' di te

Mi chiamano Piersoft da quando a 9 anni avevo un club di amanti del Commodore64. Mentre gli altri giocavano, io duplicavo i giochi e correggevo gli errori del manuale Basic in dotazione.

Da allora ho sempre alternato l’entusiasmo per la tecnologia, il software, la telefonia e le reti successivamente con una discreta capacità relazionale: ho formato reti di vendite commerciali per conto di un grande gestore di telefona italiana, per 15 anni. da 4-5 anni faccio il freelance come sviluppatore software e consulente per processi partecipativi, opendata e da 2 anni per il coding secondo lo schema del CoderDojo. La maggior parte dei Club CD di Puglia Basilicata e Calabria, mi hanno visto “battezzarli”.

L'intervista a  Rossana Rosapepe del Liceo Don Carlo La Mura, che ospita l'evento "Officina Scuola"

Mi presento

Sono Rossana Rosapepe, docente di Scienze al Liceo La Mura - Scuola Associata UNESCO.

La mia carriera professionale da insegnante è iniziata un po’ tardi perché dopo la laurea ho intrapreso la professione di biologa presso un laboratorio di analisi cliniche.

Agli inizi degli anni novanta, decisi di affrontare il concorso a cattedra per vari motivi, un lavoro precario, la terza figlia, ma soprattutto la necessità di non svolgere più un lavoro ripetitivo: ogni giorno le stesse cose, nello stesso ordine e con la stessa cadenza.

Cerca