fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

All'ospedale Abdrea Tortora, sabato 26 maggio, un convegno sulle metodiche per il trattamento delle patologie vascolari in occasione della terza edizione del Congresso regionale SIFL

Dal laser alla radiofrequenza, fino ad arrivare alla ESVT, tecnica della safena esclusa, (già SETS, scleroterapia della safena esclusa), la più innovativa metodica per il trattamento delle patologie vascolari. Se ne discuterà all’ospedale “Andrea Tortora” di Pagani sabato 26 maggio, in occasione della terza edizione del Congresso regionale della SIFL (Società Italiana di FleboLinfologia).

Prima campagna nazionale per il controllo dell’ipertensione: più del 30% degli italiani è iperteso e lo sono anche il 10% dei bambini

Dal 17 maggio (Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa) al 20 maggio le farmacie italiane offriranno gratuitamente la misurazione della pressione ai cittadini che lo desiderano e li sottoporranno a un questionario anonimo, predisposto dalla SIIA - Società italiana dell’Ipertensione Arteriosa.

Si terrà sabato 12 maggio, nell'aula Scozia del Ruggi d'Aragona, un convegno organizzato dal dipartimento scienze mediche insieme ad un'associazione di settore. Scopo la condivisione di competenze e algoritmi di intervento

“Neurologia della emergenza urgenza”: è questo il tema del primo convegno regionale di Neurologia organizzato dal Dipartimento di scienze mediche dall’azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno, in collaborazione con l’associazione neurologia emergenza urgenza. L’evento scientifico avrà luogo sabato 12 maggio, a partire dalle 8:30, nell’aula Scozia del plesso Ruggi.

Riuscito convegno, questa mattina, nell’Aula Scozia. Ad organizzarlo il Dipartimento di Scienze Mediche dall’Azienda Ospedaliera Universitaria, diretto dal professor Paolo Barone

Neurologia della emergenza urgenza”: è questo il tema del primo convegno regionale di Neurologia organizzato dal Dipartimento di Scienze Mediche dall’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno, diretto dal professor Paolo Barone, e svoltosi oggi nell’Aula Scozia del Plesso Ruggi. Una sorta di chiamata a raccolta di neurologi provenienti da fuori Campania.

Un 88enne ed una 66enne operati in altre strutture di sostituzione valvolare con il metodo dell'impianto attraverso la vena femorale (TAVI), sono giunti in fin di vita al Ruggi e sono stati salvati dall'equipe del dottor Severino Iesu

di Antonietta Rosamilia

Si possono quasi chiamare miracoli le due vite salvate in questi giorni a Salerno, nel reparto di cardiochirurgia d'urgenza del Ruggi diretto dal dottor Severino Iesu. Gli episodi hanno interessato due pazienti precedentemente sottoposti ad impianto di valvola aortica mediante catetere (una procedura detta TAVI), che avviene accedendo al muscolo cardiaco attraverso la vena femorale invece che a cuore aperto.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
8044
Visite agli articoli
11004604
« Luglio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31