Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I nuovi apparati sono biologici, garantiscono una vita quasi del tutto normale e hanno una durata che riduce in modo concreto il rischio di dover reintervenire 

Per la prima volta in Campania e la seconda nell’Italia meridionale, un paziente di 67 anni riceve presso la Cardiochirurgia d’Urgenza dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, diretta dal dottor Severino Iesu, l’impianto di una nuova protesi valvolare aortica biologica che offrirà, soprattutto ai pazienti più giovani, maggiori garanzie di durata nel tempo e minore rischio di reintervento.

Sei studi hanno focalizzato l’approccio sulle percezioni del carattere "nazionale" (PNC), esaminando i punti di vista condivisi di caratteristiche di personalità tipiche dei cittadini di un particolare luogo. I risultati …

Cara dottoressa Di Mauro,
ho letto un articolo di qualche settimana fa sul Narcisismo e ho pensato subito “Gli americani sono dei narcisisti e Trump è esattamente lo stereotipo di leader che potevano avere”. Posso chiedere la sua opinione in merito?

Grazie di cuore in anticipo,
Manu

L'improvvisa, e per certi versi ancora misteriosa, morte della cantante dei Cranberries, Dolores o’Riordan, occasione per parlare di una problematica tutt'altro che rara

Cara dott.ssa Di Mauro,
mi complimento con lei per la rubrica che sta gestendo. Ritengo sia molto utile e mi sta chiarendo le idee su molte cose.
Sono una studentessa universitaria e sono rimasta molto sconvolta dall’improvvisa morte della cantante dei Cranberries, Dolores o’Riordan. Può provare a spiegarmi, secondo lei, cosa è successo?
La ringrazio, 
Ilaria

Il funzionamento del trattamento, basato sull’attivazione di molecole contenute nei vegetali,  ha già registrato numerosi test positivi sui topi. Un possibile trattamento econostenibile e a bassissimo costo per la malattia

di Alina D’Aniello

Cancro al colon:  uno dei cancri più diffusi nei paesi ricchi che, sebbene abbia tassi di sopravvivenza elevati, è al contempo quello col rischio di recidiva maggiore. In Italia, si stima che il tumore colon-retto colpisca circa 40mila donne e 70mila uomini ogni anno.

Presso l’ospedale Ruggi d’Aragona prenderà il via il primo ciclo di cure con l’edaravone, l’antinfiammatorio che si è mostrato efficace nella riduzione dei punteggi della scala di gravità della malattia

Buone notizie per gli ammalati di SLA (sclerosi laterale amiotrofica). Da lunedì 22 gennaio prenderà il via, presso il plesso Ruggi d’Aragona, la terapia con edaravone. L’azienda ospedaliera universitaria, centro di riferimento regionale per la SLA, sottoporrà, infatti, al primo ciclo di trattamento quei pazienti che fanno riferimento al Centro e che rientrano nelle indicazioni terapeutiche del protocollo.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
177
Articoli
6746
Visite agli articoli
9007375
« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31