fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La struttura ospedaliera di Salerno ospita venerdì 26 ottobre un incontro informativo dell'Aism per conoscerle, insieme alle novità terapeutiche per combattere la malattia

“Sclerosi multipla, convivere con la fatica e novità terapeutiche” è il tema dell’incontro informativo organizzato dalla sezione di Salerno dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla in collaborazione con il Centro Sclerosi Multipla dell’A.O.U. San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno.

Brillante convegno nella biblioteca Pucci della dottoressa Isabel Rese, specialista in radioterapia oncologica, che ha lanciato un appello: «partecipate alla campagna gratuita di screening dell'Asl!»

È stata di tono brillante e interessantissima la relazione tenuta ieri sera, nella biblioteca comunale, dalla dottoressa Annaisabel Rese, specialista in redioterapia oncologica dell'European Medical Imaging Center di Napoli.

In una paziente con gravidanza gemellare ricostruita una tuba dopo aver asportato la gravidanza, mentre l’altro feto era nell’utero e non è stata compromessa la vitalità di quest’ultimo

Gravidanza a rischio, parto eccezionale al "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona". L'intervento, effettuato dal medico Mario Polichetti (nella foto insieme ai coniugi Luogi Cerzosimo e Maria Bevilacqua) e dal personale dell'ospedale di Salerno, ha riguardato l’asportazione di una gravidanza extrauterina coesistente ad un’altra gravidanza regolarmente in evoluzione nell’utero con asportazione di un tratto di tuba e ricostruzione microchirurgica della stessa senza compromettere la vitalità del feto in utero.

Sarà la dottoressa Annaisabel Rese a tenere, a partire dalle 18, il secondo incontro del ciclo "Salute e benessere" voluto dall'associazione medica "Marco Levi Bianchini"

Nuovo ciclo di incontri in materia di salute proposto dall'associazione medica "Marco Levi Bianchini", presieduta dal dottor Carlo Montinaro. La serie di quest'anno è la terza, e si svolgerà come di consueto nella biblioteca comunale Raffaele Pucci di Nocera Inferiore.

Dal 29 settembre al 7 ottobre un gruppo di 16 pazienti dell'ospedale fiorentino Santa Maria Nuova sarà ospite del reparto Nefrologia dell'ospedale salernitano, con l'assistenza per le terapie di personale di entrambe le strutture

Dal 29 settembre al 7 ottobre prossimi sarà ospitato, presso il plesso Ruggi dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, un gruppo di 16 pazienti, emodializzati cronici, provenienti dall’ospedale Santa Maria Nuova di Firenze.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
7918
Visite agli articoli
10773820
« Giugno 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30