fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Un minuto di raccoglimento per ricordare le vittime nocerine dell'epidemia e l'addetto stampa Elia Pirollo, poi un encomio solenne per il personale dell'Umberto I
di Valerio D'Amico

Si è svolto questa mattina al “PalaCoscioni” il Consiglio comunale di Nocera Inferiore. La seduta, convocata in sessione straordinaria dal presidente Fausto De Nicola, si è svolta per la prima volta nella storia nella sede del palazzetto dello sport di viale San Francesco, ritenuto unico luogo idoneo al rispetto del distanziamento e di tutte le regole dettate dall’emergenza Covid. 19 i consiglieri presenti, 5 gli assenti. Dopo un inizio caratterizzato da un minuto di raccoglimento in memoria di Elia Pirollo, l'addetto stampa del Comune recentemente scomparso, e di tutte le vittime del Coronavirus, si è proceduti alla discussione sugli otto punti all’ordine del giorno, con numerosi interventi e spunti di discussione in particolare dai consiglieri di opposizione D’Acunzi, Lupi, Spinelli e Lanzetta. Particolarmente toccante l’encomio al dipartimento di medicina territoriale, alle forze dell’ordine, al personale medico e infermieristico dell’Umberto I e ai volontari di protezione civile, proposto dal sindaco Manlio Torquato e votato all’unanimità dal Consiglio comunale. Il presidente De Nicola ha ricordato anche l’enorme lavoro svolto dagli organi di stampa per la costante informazione garantita ai cittadini in tempo di emergenza.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca