fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'ex sindacalista ha predisposto, di concerto con il sindaco Giovanni Cuofano e con l'assessore all'estetica Teobaldo Fortunato, una serie di attività che dovrebbero consentire all'economia locale di ripartire in tempi brevi. E per il personale pensa a motivazione e riqualificazione

di Enrica Granato

“Sinergia con i cittadini per rilanciare il territorio”.  E’ con questo imperativo che il neo eletto assessore allo Sviluppo produttivo, imprese e risorse umane Domenico (Mimmo)  Oliva  presenta il programma del suo mandato.
Il noto sindacalista, nonostante la pesante situazione lasciata in eredità dalla precedente amministrazione comunale, ha voglia di impegnarsi per dare un valido contributo a sostegno della cittadinanza, coinvolgendo anche ambiti come i beni culturali e la gestione del patrimonio territoriale insieme all’assessore all’Estetica e bellezza della città, Teobaldo Fortunato.
L’interessamento ad una maggiore intesa tra le imprese locali, così da poter creare un fronte unito che possa portare vantaggi a tutta la comunità,  ha portato  Mimmo Oliva a conoscere da vicino i rappresentanti di tutti i comparti produttivi del territorio (soprattutto di quelli che risentono in particolar modo della  crisi venutasi a creare negli ultimi tempi) e ad ascoltarne le esigenze.  
«Il mio primo impegno  è stato quello di effettuare un giro di ricognizione molto ampio per conoscere in prima persona le associazioni di categoria e le imprese. Purtroppo Nocera Superiore è nota come una “città dormiente”, piena di risorse ma poco valorizzata, tant’è che gli stessi cittadini sono costretti a spostarsi presso i Comuni limitrofi per trovare lavoro o per una semplice passeggiata. La divisione in frazioni e la “ghettizzazione” delle periferie, inoltre, non aiutano ad avere una concezione unita della città. Il compito del mio assessorato è proprio questo, invece: creare opportunità per i giovani, per le ditte e per i lavoratori del posto partendo proprio dal cercare di far restare in loco gli utenti ed attirando i forestieri».
Alla luce degli argomenti trattati, Oliva anticipa di aver già  appoggiato l’iniziativa proposta dall’Associazione commercianti in merito alla realizzazione di 4 “Notti Bianche”, intervallate da eventi curati dall’assessore Fortunato e previste a breve.
Il sindacalista ha le idee chiare anche per quanto riguarda il delicato tema della gestione del personale: «L’efficacia e l’efficienza dell’azione amministrativa si riflette sulla qualità dei servizi forniti agli utenti ed è per questo motivo che verrà svolto un lavoro di “riorganizzazione” che prevede non solo  un programma di formazione dell’organico ma che punta soprattutto sulla motivazione dei dipendenti, sul rinnovo dei software dei supporti informatici presenti nei vari uffici e sul dimezzare le tempistiche per lo svolgimento delle diverse pratiche».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca