fbpx

In attesa che il Ministero approvi il progetto di ristrutturazione della Manzoni i ragazzi continueranno ad essere ospitati in quei locali

Consiglio comunale ieri mattina a Pagani. Il ricordo iniziale di Antonio Esposito Ferraioli, sindacalista morto nel 1978 per mano criminale e di cui quest’anno, il 30 agosto, è ricorso il quarantesimo anniversario della sua dipartita, è stato occasione per l’amministrazione di presentare il progetto sottoposto qualche settimana fa alla Regione Campania.

Il Comune di Pagani, infatti, ha deciso di partecipare all’avviso pubblico “Sostegno istituzionale a progetti di investimento ad immobili adibiti alla fruizione della cultura” con un progetto di riqualificazione del secondo piano di Palazzo Sant’Alfonso che potrebbe essere adibito a biblioteca multimediale.
Discussione contrastata invece sulla proroga del cambio destinazione d’uso dei locali dell’Auditorium Sant’Alfonso, adibiti ad aule per ospitare il I Circolo Didattico. La maggioranza ha lamentato quella che ha definito cavillosità delle opposizioni nell'affrontare e risolvere un problema che risolverebbe il problema dei ragazzi del I Circolo. “Il progetto per la riqualificazione della scuola elementare Manzoni è stato regolarmente depositato – ha sottolineato il sindaco Salvatore Bottone - ma dal Ministero non si sono avuti ancora riscontri. Risulta quindi necessario prorogare il cambio di destinazione d’uso, già approvato dal Consiglio Comunale in sedute precedenti”.
Rinviati invece gli altri punti all'ordine del giorno.