fbpx

«Il corrispettivo risulta adeguato, ma il bando va rivisto evitando quanto ha suscitato critiche». Da Aniello Giordano arriva l’ok alla revisione dell'avviso

Sul bando al ribasso di Pagani Ambiente per la ricerca di un addetto stampa per sei mesi, che tante critiche aveva provocato sia da politici e parlamentari che dal presidente dell'Assostampa Campania Valle del Sarno Salvatore Campitiello, arriva un comunicato pacificatore di Salvatore Bottone, sindaco di Pagani.

«In merito al bando pubblicato dall’azienda speciale Pagani Ambiente per l’individuazione di un addetto stampa, ritengo doveroso fare delle precisazioni. Pur ritenendo che l’azienda stia operando con attenzione, accuratezza e professionalità, e pur comprendendo che la stessa abbia deciso di pubblicare un avviso che prevedeva la scelta di un servizio sulla base dell’offerta economicamente più  vantaggiosa al fine di ottenere economie che avrebbe poi potuto reinvestire in servizi specifici, ritengo opportuno che si operino delle rettifiche all’attuale bando. Tutto ciò  al fine di poter valutare quelle che sono le competenze dei soggetti partecipanti. Ritengo, inoltre, importante anche precisare che tanti sono gli enti che nel dover affidare un servizio (a prescindere o meno che sia un incarico professionale) scelgono di applicare il criterio del ribasso economico. Nondimeno, se comparato con altri avvisi su scala nazionale ed in considerazione del periodo di svolgimento dell’incarico, il corrispettivo proposto dall’azienda risulta essere adeguato. Tuttavia, ho proposto al direttore generale dell’azienda, dottor Aniello Giordano, la rivisitazione del bando. Le indicazioni che ho fornito sono state immediatamente recepite e condivise dalla Pagani Ambiente, la quale provvederà alla pubblicazione dell’avviso rettificato con proroga dei termini di presentazione delle domande».