fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Un comunicato del circolo cittadino ufficializza la sua scelta. Sarà «Un progetto civico del quale faranno parte uomini del centrodestra e del centrosinistra» dichiara il fisioterapista

Aldo Cascone, candidato sindacoSarà Aldo Cascone il candidato sindaco del Pd alle amministrative di Pagani. Fisioterapista di professione, è cugino del consigliere regionale Luca Cascone, fautore del progetto che lo vedrà ambire, il 20 e 21 settembre, alla potrona di primo cittadino di Pagani.

Dovrebbero essere 5 le liste a suo supporto e circa 100 i candidati. Tra i sostenitori del progetto l'ex consigliera comunale Giusy Fiore.
«Il nostro è un progetto civico - aveva dichiatato qualche giorno fa Cascone al quotidiano "La Città" - e abbiamo avuto grande disponibilità da parte di Piero De Luca. Nella nostra coalizione faranno parte uomini del centrodestra e del centrosinistra che hanno sposato il mio progetto per la città. Dobbiamo rilanciare Pagani, guardando però i conti pubblici, certamente le difficoltà per un comune in dissesto finanziario ci sono, ma siamo pronti a risollevare le sorti di questa città, si deve cambiare il modo di fare politica, sarò attorniato da tanti giovani che hanno voglia di contribuire alla crescita del paese».
«La scelta - dichiara in un comunicato il circolo Pd di Pagani - è frutto di mesi di trattative con tutti i gruppi politici presenti in città, con la sola eccezione di quelli che hanno fatto parte dell’ultima maggioranza di governo, che ha portato Pagani al disastro. Il progetto del gruppo civico capeggiato da Aldo Cascone è quello più vicino alle posizioni e ai programmi del Pd paganese.
L’auspicio adesso è che attorno a questo progetto possano convergere anche altre forze civiche presenti in città, con cui abbiamo avviato interessanti e proficui spunti di riflessione per il futuro e con cui sussistono importanti e sostanziali punti di contatto e unione».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca