fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Per la prima volta dal 1976 la città avrà uno strumento di sviluppo urbanistico.  Il piano è stato redatto in piena collaborazione con i cittadini, e sono stati accolti suggerimenti di Legambiente, M5S e Pd. Ora il nulla osta della Provincia e il varo in Consiglio comunale

Potrebbe arrivare entro il 2015 il nuovo Puc di Nocera Inferiore. La Giunta comunale, infatti, ha approvato ieri quella che si può definire bozza definitiva del piano, che è il primo nuovo strumento urbanistico di cui si appresta a dotarsi la città dal 1976.
Il suo iter ha visto numerosi confronti con la cittadinanza e per la sua formazione Torquato e la sua amministrazione hanno tenuto pieno conto dei suggerimenti di Legambiente, del Movimento 5 stelle e del Partito democratico.

Un post di un esponente cittadino dei Democratici, che sembra solo in cerca di visibilità, scatena una nuova polemica con maggioranza e primo cittadino. Ma non sembra parli a nome del Partito

E' di nuovo polemica politica a Nocera Inferiore tra maggioranza e opposizione. Ed ancora una volta a scatenarla è un esponente del Partito democratico che pare alla perenne ricerca di visibilità. In un suo post, ripreso da alcune testate, aveva espresso il suo parere sul possibile dialogo tra il sindaco della città, Manlio Torquato, e il presidente della Regione De Luca,
asserendo che si tratterebbe di un normale rapporto istituzionale ma che questo non avvicinerebbe il Pd alla maggioranza e che anzi, bisognava interrogarsi sui personaggi presenti in maggioranza che spesso hanno votato Pd.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca