Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il primo cittadino, Manlio Torquato, manda una missiva di fuoco alle direzioni dell'Asl e dell'ospedale cittadino: «Basta con le riduzioni estive del servizio!»

torquato 14042016È davvero arrabbiato questa volta Manlio Torquato, sindaco di Nocera Inferiore, sulla gestione della sanità nella sua città. Si inizia già di nuovo a parlare di riduzione dei servizi erogati nel periodo estivo, e come successo anche negli anni scorsi la situazione, già normalmente non sempre accettabile, diventa esplosiva.

Il consigliere regionale di “Noi con l’Italia” punta il dito sull’ormai triennale mandato al commissario D’Angelo il quale, a suo avviso, non si occupa nemmeno dell’ordinaria amministrazione

«Il Consorzio di Bonifica Comprensorio Sarno è sempre più caratterizzato da “illegittimità ed irregolarità” ed è retto da un commissario, alla terza proroga del mandato, il cui unico requisito valido per conservare “il ruolo” è quello di essere gradito al Governatore della Regione Campania». Ad affermarlo è il consigliere regionale di Noi con l’Italia Alberico Gambino, con una nota diramata oggi.

Per Donato Salvato, segretario provinciale UilFpl, «festeggiare ha ancora un senso perché il lavoro è un valore». E Sinistra Italiana ricorda le manifestazioni di fine ottocento

«Questo primo maggio ci dimostra che i lavoratori hanno ancora tanto bisogno di sindacato, come dimostrano le ultime elezioni per il rinnovo delle Rsu in provincia di Salerno, ma tanto c’è da fare. Tuttavia voglio ribadire un concetto già espresso lo scorso anno:  festeggiare ha ancora un senso perché il lavoro è un valore».

Il pediatra, da giugno scorso in Consiglio comunale, mette in evidenza come il problema Montevescovado non si possa risolvere in un giorno, e rammenta l'esito nullo dell'interrogazione di Fratoianni

Non ci sta il consigliere comunale del Pd Vincenzo Stile alla reprimenda,fatta pubblicamente ieri dall'ex candidato sindaco Alfonso Schiavo, su quelli che lui ha giudicato ritardi e proclami per la risoluzione dei problemi di Montevescovado.

Una richiesta di modificare i regolamenti municipali è stata presentata a trenta comuni della provincia di Salerno. Tra questi Pagani e le due Nocera

Una proposta di concedere spazi pubblici solo a chi firmerà un documento con il quale dichiara di condividere i valori antifascisti. L'ha presentata a numerosi comuni del salernitano "Potere al Popolo", che ha specificamente richiesto di cambiare i regolamenti comunali in tal senso.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
177
Articoli
6746
Visite agli articoli
9007362
« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31