Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Riscuote successo l'iniziativa di Fratelli d'Italia che il 2 e 3 giugno con banchetti in quattordici comuni, tra cui Nocera Inferiore, ha rilanciato la forma di Governo a loro cara

Rispondono con oltre 4500 firme – raccolte nell'intera giornata di sabato 2 giugno e nella mattinata di domenica 3 giugno – i cittadini della provincia di Salerno all'appello arrivato da vertici nazionali di Fratelli d'Italia per rilanciare il Presidenzialismo, uno dei cavalli di battaglia del Partito, e  chiedere l’elezione diretta del Presidente della Repubblica, anche alla luce degli ultimi eventi che hanno contribuito alla complessa definizione del governo.

Si è svolto questa mattina a Salerno un incontro tra la commissione Sanità del Comune, presieduta da Vincenzo Stile, e la dirigenza dell'Asl e dell'ospedale cittadino

Almeno 40 nuovi infermieri all’ospedale cittadino Umberto I da settembre. È questo il risultato più importante portato a casa dagli amministratori di Nocera Inferiore dalla riunione tenuta questa mattina a Salerno, presso la sede dell’Asl di via Nizza, tra il direttore generale dell’Asl Antonio Giordano, il direttore sanitario dell’ospedale nocerino Alfonso Giordano e la commissione Sanità del Comune, presieduta dal dottor Vincenzo Stile che era accompagnato dai commissari Renato Guerritore, Saverio D'Alessio, Manuela Citarella e Tonia Lanzetta.

Ieri, prima dell'arresto del 27enne Luca C. da parte degli uomini del vicequestore Luigi Amato, una richiesta di maggiore sicurezza in città era venuta da Giuseppe Grassi e Vincenzo Spinelli

Fanno sentire la loro voce sull'escalation di violenza a Nocera Inferiore Movimento 5 Stelle e Lega Salvini premier, il cui accordo politico sembra ormai destinato a costruire il nuovo governo italiano. Giuseppe Grassi (nella foto), neo coordinatore cittadino dei leghisti, ritiene che «L'emergenza criminalità è dilagante. Chiedo l'aumento delle forze dell’ordine a presidio delle zone urbane e dei cittadini, e se non bastasse anche l’esercito.

Il primo cittadino, dopo i preoccupanti episodi degli ultimi giorni, chiede nuovamente al prefetto di riunire l'organismo. Analoga iniziativa ieri da parte della consigliera Tonia Lanzetta

manlio 0003Rinnova oggi la sua richiesta al prefetto Salvatore Malfi il sindaco di Nocera Inferiore: quella di convocare il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. Il primo cittadino Manlio Torquato ha «inteso rinnovare un'azione di carattere istituzionale, visti i ripetuti episodi criminosi verificatisi in città».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
177
Articoli
6838
Visite agli articoli
9261242
« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30