Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

In un processo presso il Tribunale di Macerata è stato nominato un perito che fosse in grado di tradurre la lingua partenopea, l’unica parlata dagli italiani sottoposti a giudizio

di Danila Sarno

A Napoli e provincia il napoletano è parlato quanto, o forse più, dell’italiano. Schietto, sonoro e influenzato da numerosi popoli dominatori, l’idioma partenopeo è, come tutti i dialetti, difficile da comprendere per chi non è originario del luogo in cui esso si è sviluppato. Una prova è quanto capitato al giudice Preziosi, del Tribunale di Macerata, in un processo relativo a produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti.

La Cassazione ha stabilito che i prodotti dalla combustione dalla brace possono creare molestia a distanze troppo ravvicinate. Da usare le stesse cautele di forni e camini

di Rosa Soldani
Estate: stagione di mare, vento fra i capelli e grigliate in compagnia. La musica, gli amici, le serate in spiaggia, il mondo sembra alla portata dei nostri sogni nella stagione estiva. Tutto perfetto, ma… l’inconveniente è in agguato, e per la nostra pagina di diritto il nome del nemico, che ci riporta alla consueta realtà, è sempre e solo uno: condominio.

Vacanzieri, attenzione! Fino a 300 euro la sanzione prevista per i trasgressori, per un danno ambientale non quantificabile. La legge è entrata in vigore a febbraio scorso

di Rosa Soldani

La bella stagione si avvicina, ampiamente preannunciata dal caldo di questi giorni che ci fa pensare con difficoltà che di fatto siamo ancora in primavera. In effetti manca veramente poco all’attesa estate, che è sinonimo di vacanze, soprattutto al mare. Le spiagge sono già affollate e la convivenza sull’arenile in un periodo dell’anno in cui sabbia, sole e tintarella richiamano una moltitudine di persone in uno stesso luogo, la spiaggia appunto, richiede l’adozione e l’applicazione di regole di buona convivenza.

I prodotti vegetali non possono essere indicati con denominazioni tipiche di alimenti di origine animale poiché, rispetto a questi, non hanno le stesse caratteristiche e potrebbero ingannare il consumatore

di Danila Sarno
Dite addio al latte di soia! La Corte di Giustizia dell’Unione Europea, nella sentenza relativa alla causa C-422/16, ha stabilito che i prodotti puramente vegetali non possono essere commercializzati utilizzando la denominazione latte, formaggio, panna, yogurt, burro e simili.

Per la Cassazione è irrilevante l’affetto del padrone nei confronti degli animali, se questi sono tenuti in condizioni tali da creare intralcio alle occupazioni e al riposo delle persone

di Danila Sarno
Brutte notizie per i finti amici degli animali: è infatti legittimo il sequestro preventivo dei cani, tenuti dai padroni in cattive condizioni, tanto da arrecare disturbo ai vicini con odori e rumori molesti. Inutile che il proprietario affermi di amare i quattro zampe e di non maltrattarli.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
172
Articoli
6370
Visite agli articoli
7936069
« Aprile 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30