fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il filo tra ammissibile e illecito è sottilissimo. Basta un niente per essere accusati di violazione della privacy, reato punibile penalmente, anche se si prova un tradimento

L’avvento di internet e dei social network, se da un lato ha facilitato la possibilità di intrattenere relazioni affettive e sentimentali - anche a discapito della fedeltà coniugale - dall’altro ne ha reso più semplice la scoperta da parte del partner tradito, rappresentando una vera e propria fonte di tracce digitali.

Attenti a coltivare amicizie particolari sulla rete: non è necessario che vi sia anche una relazione fisica per giustificare la fine del matrimonio con addebito

Tradire sul web pare sia quasi diventata “una moda”, se si considera il crescente dilagare del fenomeno. Tutto dipende dal fatto che, nella vita reale, il rapporto tra i coniugi non è sempre coronato da vicinanza e comprensione reciproca.
Invero, sui social network ed in particolare mediante facebook si conoscono e si ritrovano vecchie amicizie e un po' per noia e un po' per curiosità, o per sfuggire alla routine di coppia, si arriva a chattare assiduamente con qualcuno fino a quando non si crea una vera e propria relazione.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
179
Articoli
7258
Visite agli articoli
9732400
« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31