fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il reato sussiste, anche in mancanza di contatto fisico con la vittima, quando la condotta coinvolge la corporeità dell’offeso ed è idonea a compromettere la libertà individuale nella prospettiva di soddisfare le proprie pulsioni

di Danila SarnocellulareChi invia foto hard ad un minore tramite whatsapp commette reato di violenza sessuale, anche se non vi è stato alcun incontro fisico tra colpevole e vittima. A deciderlo è stata la Corte di Cassazione, con una sentenza di rigetto del ricorso proposto da un uomo, sottoposto a custodia cautelare in carcere “per aver scritto messaggi WhatsApp allusivi e sessualmente espliciti ad una ragazza minorenne".

Il provvedimento adottato a fine luglio dal Giudice di Pace Emilio Manganiello, che ha così annullato una multa a un cittadino "beccato" fuori casa durante il lockdown

Illegittimo il lockdown?Ha destato enorme clamore il provvedimento del giudice di pace di Frosinone Emilio Manganiello, secondo il quale la dichiarazione dello stato di emergenza del 31 gennaio è illegittima e i conseguenti Dpcm (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) sono incostituzionali.

L’indigenza non giustifica l’occupazione illecita di un immobile, in quanto il pericolo di restare senza casa può essere evitato grazie alle procedure pubbliche volte a far fronte alle esigenze abitative dei non abbienti

di Danila Sarno

senzatetto2Va in carcere chi, non avendo casa, occupa abusivamente un immobile: tale condotta illecita infatti non può essere giustificata dallo stato di estrema povertà, in quanto i non abbienti possono ottenere aiuto dagli istituti di assistenza sociale.A dirlo è la Corte di Cassazione con la sentenza numero 5195 del 2020, in cui si legge che l’indigenza non integra lo stato di necessità, ossia la scriminante che rende non punibile chi commette un reato per salvare sé stesso o altri dal pericolo attuale ed inevitabile di un danno grave alla persona.

È stata approvata la legge che definisce “sociale” questa diffusa patologia, purché essa sia stata accertata da almeno un anno da uno specialista presso un centro accreditato per la diagnosi e la cura di tali malattie che ne attesti l'effetto disabilitante

di Danila Sarnoemicrania cefalea differenza mal di testa

La cefalea cronica non è un banale mal di testa, ma una malattia invalidante molto più diffusa e grave di quanto si possa pensare, causa di una vera e propria disabilità. Lo ha stabilito la legge n. 81 del 2020, che entrerà in vigore a partire dal 12 agosto, dopo anni di lotta da parte di alcune associazioni per ottenere il riconoscimento della cefalea come malattia sociale.

Il dottor Arturo De Filippis, amministratore unico della D. F. Consulting s.r.l., ci ha illustrato i requisiti e le modalità da rispettare per ottenere l’agevolazione, volta a favorire la nascita delle imprese nel meridione

di Danila SarnorestoalsudGiovane imprenditore o aspirante tale? Potresti essere interessato al bonus Resto al sud, un’agevolazione introdotta nel 2017 e rafforzata dalla legge di bilancio 2019 per favorire la nascita di imprese nel Mezzogiorno e nelle aree del centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e del 2017.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca