fbpx

Messa in sicurezza immediata dell'immobile. E' quel che è stato ordinato dal primo cittadino di Nocera Superiore ai proprietari di un fabbricato che sorge in via San Clemente, disabitato dal sisma del 1980 e che una volta ospitava i locali della pasticceria Corsale.

Molta la paura nella centralissima arteria cittadina quando, per il maltempo, sono crollati diversi calcinacci che hanno fatto temere il peggio, tanto da far intervenire i vigili del fuoco. E' il caso di ricordare che il fabbricato sorge proprio in corrispondenza dell'ingresso alla scuola elementare Settembrini.