fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

di Redazione

Notizie confortanti dalla Campania quest'oggi, dove la curva del contagio sembra iniziare finalmente la discesa. Circa cinquecento casi in meno al Covid-19 nella regione rispetto a ieri, nonostante siano stati solo mille i tamponi di differenza. La percentuale positivi-tamponi cala infatti al 7,56%; ieri era al 10,53%.

Secondo l'odierno bollettino dell'Unità di Crisi regionale, sono stati registrati 662 nuovi positivi (ieri 1.021) emersi su 8.747 tamponi processati (ieri 9.690). Di questi, in 25 sono risultati sintomatici. Mille i guariti in più di ieri, 2.746 (ieri 1.655). I decessi salgono a 44 (ieri 37), di cui 13 nelle ultime 48 ore e 31 in precedenza ma registrati ieri. Stabili i ricoverati in terapia intensiva, 109 (ieri 109) su 656 posti disponibili; in degenza ordinaria invece aumentano a 1.414 (ieri 1.400) su una disponibilità di 3.160 posti letto. In tutta Italia i nuovi casi Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore sono 14.242 (ieri 12.535) su 141.641 tamponi (ieri 91.656), con il tasso di positività che scende al 10,05% (ieri 13,67%). Sono 616 i decessi (ieri 448). In tutto il Paese aumentano i ricoveri in degenza, ma non in rianimazione: sono 2.636 (-6) i pazienti in terapia intensiva e 23.712 (+109) i ricoverati con sintomi. Stando all'ultimo aggiornamento delle ore 16 del "Report vaccini anti Covid-19", in Campania sono state effettuate 72.103 somministrazioni (ieri 68.138) su 73.845 dosi. Per percentuale di vaccinati è attualmente la terza regione con il 97,6%, in virtù delle 5mila dosi in più arrivate ieri. Di questi, 19.748 rientrano nella fascia d'età 50-59 anni. Per categorie, 58.956 sono operatori sanitari, 11.730 non sanitari e 1.417 sono ospiti di Rsa. In tutta Italia sono stati 731.539 (ieri 654.362) i cittadini vaccinati fino ad ora.