fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Con l’emergenza Covid-19, il pezzo - dedicato a una donna in fuga dalla guerra - ha assunto un nuovo e ulteriore significato, legato ai tristi giorni di lockdown che siamo stati costretti a vivere
Il gruppo che ha cantato e suonato con Andrea BaroneSi chiama “Forever Free” il nuovo singolo del musicista Andrea Barone in uscita venerdì 8 maggio che invita a riscoprire un nuovo senso di libertà proprio nei primi giorni della Fase 2 dell’emergenza Coronavirus.

Assieme a Barone sono ben 25 gli artisti ed i musicisti che hanno deciso di sposare la causa musicale di “Forever Free”.  Alle voci: Luca “Joe” Petrosino dei “Rockammorra”; Alessia Minichini e Gerardo Zambrano dei “Cosmorama”; Margot Durante; Mariana Somma; Ludovica Cella aka Luce e Giuseppe Capaccio dei “The Recoveries”; Raimondo Genco; Carla Genovese, Alessandro Tino e Amalia Pagliuca della “Orchestra vocale Numeri Primi”; Lucio Auciello di “Luma Studio”; Daniela e Massimiliano D’Alessandro.
Oltre ad essere autore del progetto, Andrea Barone ha anche curato le tastiere di “Forever Free”. Assieme a lui i musicisti: Stefano Torino, chitarra ritmica e chitarra acustica; Gabriele Spagnuolo, chitarra ritmica e chitarra solista; Alessandro D’Ascoli, al basso; Simone Landi alla batteria; Francesco Fasanaro, percussioni; Luca Petrosino, mandola; Peppe Frana, oud.
Forever Free parla di Angelina, una donna costretta ad abbandonare il suo paese e a separarsi dalla sua famiglia, per scappare dalla follia della guerra. Angelina va in cerca della libertà, e di un posto dove poter condurre una vita normale circondata di nuovo dall’affetto dei suoi cari, e sogna un mondo giusto dove poter essere “per sempre libera”. Il brano in generale vuole essere un inno alla libertà delle persone, come individui e come comunità.
Il brano è stato registrato e missato da Vincenzo Siani al “Trees Music Studio” di Cava de’ Tirreni, mentre il mastering è stato curato da Davide Barbarulo del “20Hz-20kHz Mastering Lab” di Napoli. Il video vede la regia ed il montaggio di Guglielmo Lipari e racconta proprio i giorni di registrazione del brano in studio, risalenti a fine febbraio e inizio marzo, con tutti gli artisti e musicisti impegnati in una sorta di “We are the world” del progetto “Usa for Africa”.
Il brano è presente in streaming su Spotify, Apple Music e su tutte le altre piattaforme digitali. Il video-clip può essere visualizzato su YouTube al link https://youtu.be/FQuk-eBCS5I

 

Cerca