fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Si inaugura con un lungometraggio di Steven Spielberg la manifestazione che ha per motto “Open – pensare bene prima dell’uso”. Poi giovedì una serie di corti da Europa e non solo

Il Mec di Salerno apre domaniSaranno 1200 gli studenti salerntani, provenienti da dieci scuole cittadine e della provincia, che domani e giovedì 10 ottobre saranno accolti nel Teatro Augusteo di Salerno, dalle ore 9, per l’anteprima del Mec Media Education Campus in programma dal 17 al 19 ottobre a Salerno.

Open – pensare bene prima dell’uso” è il titolo scelto per questa edizione e che spiega il senso stesso del percorso, pensato e progettato per rispondere alle neonate esigenze delle nuove generazioni e dei suoi educatori. Nel corso di questa due giorni gli studenti delle scuole superiori assisteranno alla proiezione di un lungometraggio e di una selezione di cortometraggi della passata stagione cinematografica, accuratamente selezionati per stimolare lo sviluppo di una coscienza critica attraverso il più romantico ed antico dei mezzi di comunicazione.
Domani ci sarà la proiezione di “Ready Player One” di Steven Spielberg. Giovedì 10 ottobre giornata dal titolo “CortoEuropa – School edition 2019”, a cura di Linea d’Ombra Festival, che prevede una selezione di cortometraggi: Monsieur Henderson di Thomas Scohy, Sensazioni d’Amore di Adriano Pantaleo, Retukiri Tukiri di Daniel Martin Rodriguez, Inanimate di Lucia Bulgheroni, Tomatic di Christophe Saber, Background di Toni Bestard e The invisible hand of Adam Smith di Slobodan Maksimovic.

Cerca