fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, diretta da Pietari Inkinen, presenterà la suite di Ottorino Respighi e la celebre numero 2 di Igor Stravinsky, "L'uccello di fuoco"

Sarà l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna diretta da Pietari Inkinen a chiudere la quinta settimana di programmazione della 67esima edizione del Ravello Festival. L'appuntamento è per le 20 di domenica 4 agosto sul Belvedere di Villa Rufolo.

La formazione bolognese ritorna nella Città della Musica dopo più di dieci anni: l’ultima esibizione fu nel 2006 sotto la direzione di Daniele Gatti.
Il maestro finlandese, direttore musicale dell’Orchestra Sinfonica della Nuova Zelanda, è tra i principali talenti della nuova generazione di direttori d’orchestra oltre ad essere un affermato violinista. Grazie alle collaborazioni con le più rinomate orchestre del mondo quali la Gewandhaus di Lipsia, la Bayerische Rundfunk, la WDR di Colonia, il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra Nazionale del Belgio, la BBC Filarmonica, la Sinfonica di Cincinnati, la Filarmonica del Giappone, si sta contraddistinguendo sulla scena internazionale. Nella Città della Musica dirigerà un programma che mette a confronto la suite Gli Uccelli di Ottorino Respighi con Sadko di Nicolai Rimskij-Korsakov, primo poema sinfonico russo, e L’uccello di fuoco, suite n.2 di Igor Stravinsky. A completare il programma Fontane di Roma, poema sinfonico P.106 sempre di Respighi. Anche questo concerto conferma la scelta artistica dell’edizione 2019 del Festival (direttore Paolo Pinamonti) di coniugare il grande sinfonismo europeo con la riscoperta di autori italiani del Novecento poco conosciuti e poco eseguiti.

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
8115
Visite agli articoli
11151453
« Agosto 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31