fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Questa mattina al Comune di Nocera Inferiore la conferenza stampa per presentare l’iniziativa, nata in occasione dei dieci anni dal ritorno all'attività della struttura

di Assunta Striano

In occasione del decimo anniversario di riapertura del Teatro Comunale Diana, l’amministrazione Torquato ha promosso una serie di eventi volti alla conoscenza della storia del Teatro Cinema Diana.

Il teatro Comunale Diana è storico, fa parte della memoria di molti cittadini nocerini, i quali ricordano con piacere le famose “Mattinate” al cinema Diana. Ed è proprio questo il fil rouge dell’iniziativa, proiettare di mattina film d’epoca che non sono riproposti nei circuiti cinematografici normali o d’essai.
Venerdì 15 marzo, alle 18, sarà aperta al pubblico all’interno del foyer del teatro Diana una mostra fotografica che ripercorre la storia del teatro cinema Diana con immagini d’epoca fino al presente, che sono state concesse e sarà possibile far conoscere a tutti i cittadini grazie anche alla collaborazione del signor Gaetano Bove.
Il sindaco Manlio Torquato che insieme con l’assessore alla cultura Federica Fortino ha promosso l’iniziativa, ha dichiarato che l’intento è stato quello di recuperare questo pezzo di memoria storica, le “mattinate” con i film dell’epoca, come i western, la commedia all’italiana, ed ha sottolineato come sia importante ripercorrere la storia della città, anche per comprendere ciò che è cambiato nel tempo, e com’è cambiato il cinema Diana, oggi una struttura che non solo ospita rassegne teatrali come quelle del Teatro Pubblico Campania, produzioni di Airone Comunicazioni, Danspartout, il teatro scuola dell’associazione Noceracconta ma anche in pianta stabile la scuola di Artenauta Teatro. presentazione decennale diana2
«Un’iniziativa importante per poter effettivamente far conoscere ai giovani che frequentano la struttura comunale e non solo, la storia del teatro ed anche quello che il cinema Diana è stato per Nocera, in quel periodo storico» – ha dichiarato l’assessore alla cultura Federica Fortino. Ha inoltre sottolineato che il lavoro di recupero non solo di immagini ma anche di documenti e materiali storici, è stato certosino ed ha visti impegnati Elia Pirollo ed il signor Gaetano Bove.
Le Mattinate, dunque, tornano al Cinema Diana, la prima proiezione si terrà domenica 17 marzo alle 10 con Ferdinando I Re di Napoli, regia di Gianni Franciolini.

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
7601
Visite agli articoli
10177693
« Marzo 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31