Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'evento presentato ufficialmente ieri a Palazzo di città, alla presenza del sindaco Manlio Torquato e dell'assessore Federica Fortino. Cinque gli spettacoli in cartellone. Si inizierà con Imma Villa

di Carmine Orlando

Si è tenuta ieri mattina, al Comune di Nocera Inferiore, la conferenza stampa di presentazione della rassegna teatrale “L’Essere e L’Umano”, organizzata dall’associazione “Artenauta Teatro” e patrocinata dall’amministrazione Torquato. Previsti cinque spettacoli al Teatro comunale Diana, tra i mesi di marzo e maggio.

«Questo è il quarto anno. La felicità di organizzare una rassegna teatrale che porta un teatro contemporaneo, di ricerca, sul territorio è per noi una grande sfida e anche una grande soddisfazione - ha detto Simona Tortora, curatrice della rassegna - i cinque spettacoli in programma saranno divisi in due parti, una prima dedicata ai professionisti e una seconda ai non professionisti, ma molto professionali per impegno e dedizione».  MG 7294 1Il primo spettacolo, che vedrà le luci dei riflettori del Diana, sarà il pluripremiato “Scannasurice”, con una straordinaria Imma Villa, vincitrice del premio “Le Maschere Del Teatro Italiano 2017” come miglior interprete di monologo. Il secondo appuntamento sarà con “Quasi Natale” e la compagnia Teatrodilina, con testo e regia di Francesco Lagi, giovane autore con una scrittura definita molto coraggiosa, sensibile e ironica. La terza data ha in programma lo spettacolo di Luciano Melchionna, volto noto del Teatro Bellini di Napoli, che dirigerà “L’amore per le cose assenti”.  MG 7321 1La compagnia “Artenauta Teatro”, composta da ragazzi con età tra i 18 e i 23 anni, calcherà il palco del Teatro per interpretare gli ultimi due spettacoli della rassegna; il primo ad opera del regista Antonello Ronga, con “La vita cambiata”, che prende degli spunti drammaturgici tra tutte le opere di Pirandello e il secondo, “Il povero Piero”, un’opera di Achille Campanile, con regia e drammaturgia della stessa Simona Tortora.
Presenti alla conferenza anche il sindaco, Manlio Torquato, e l’assessore Federica Fortino che ha così concluso: «Abbiamo cinque spettacoli di un livello davvero molto alto, che si terranno di venerdì e domenica proprio per dare ampio spazio a tutti di poter partecipare. Tornare a vivere il Teatro Comunale è per noi davvero una grande gioia».

Di seguito il calendario degli spettacoli: 


  • 11 marzo 2018, ore 18:30: “Scannasurice” di Enzo Moscato, con Imma Villa, regia di Carlo Cerciello
  • 6 aprile 2018, ore 21:00: “Quasi Natale” con la compagnia Teatrodilina, testo e regia di Francesco Lagi
  • 23 aprile 2018, ore 21:00: “L’amore per le cose assenti” scritto e diretto da Luciano Melchionna
  • 11 maggio 2018, ore 21:00: “La vita cambiata” da L. Pirandello, con la compagnia “Artenauta Teatro”, regia e drammaturgia di Antonello Ronga
  • 25 maggio 2018, ore 21:00: “Il povero Piero” da A. Campanile, con la compagnia “Artenauta Teatro”, regia e drammaturgia di Simona Tortora

Previsti anche degli abbonamenti sia per i primi tre spettacoli dei professionisti (35€) che per l’intera rassegna (50€).

IMAGE L'ACQUA

Il nostro amico Giulio Caso ci propone i suoi versi sull'elemento in assoluto più importante della Terra: quello che ci disseta, e che costituisce il 60% del nostro corpo Quando avvenne il big bangsi spartirono le gang Read More...

Cerca

Statistiche generali

Utenti
174
Articoli
6582
Visite agli articoli
8428778
« Giugno 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30