fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La rassegna cinematografica punta ad indirizzare gli studenti lungo un cammino suddiviso in tre cicli a tematica sociale, per sensibilizzare i più giovani attraverso prestigiosi film e sostenere la crescita ed il dialogo

di Angela La Rocca

Percorso e crescita, sia fisica che mentale, sono un binomio imprescindibile nella vita di ognuno di noi ed è proprio da questo presupposto che il progetto de “La Città Incantata – Film Festival” è stato presentato quest’oggi in conferenza stampa presso Palazzo di Città. Organizzata dall’Ufficio Cultura del Comune di Nocera Inferiore, in collaborazione con l’Associazione Social Project ed il Cinema Sala Roma, con la direzione artistica di Antonio Maiorino, e fortemente voluta dal sindaco Manlio Torquato e dall’assessore alla Cultura Maria Laura Vigliar, questa è una rassegna cinematografica che non vuole restare fine a se stessa, ma che vuole ispirare, incantare, accompagnare i giovani spettatori nel loro cambiamento ed alimentarlo con i giusti valori di rispetto, uguaglianza, legalità. Ed è proprio un viaggio quello previsto per questo Film Festival, seguendo lo schema già adottato per la precedente edizione. Tre cicli diversi, suddivisi per i 3 gradi dell’istruzione scolastica, all’interno dei quali verranno introdotti gli studenti delle 13 scuole partecipanti, a cui se ne potranno aggiungere ulteriori. Le tematiche trattate saranno i Diritti umani (Gennaio/Febbraio), Legalità e solidarietà (Marzo) e Dialogo interculturale (Aprile/Maggio) che, con l’aiuto delle pellicole e del dibattito, verranno adeguatamente approfondite in un lavoro che punta ad essere una collaborazione con i Dirigenti e i docenti referenti delle istituzioni scolastiche. I film scelti, tutti di altissimo livello, avranno l’onore ed onere di traghettare gli studenti lungo il percorso scelto, frutto di un lavoro certosino e appassionato, scatenando emozioni e spunti di riflessione. Tra i vari nomi troviamo “Trash”, “Big Hero 6”, “Anime nere”, “Selma” alcuni dei quali prevedono in alternativa altri grandi capolavori come “The Imitation Game”, candidato agli Oscar. Alcuni di questi, a seconda della disponibilità dei distributori, potrebbero essere visti durante degli Special screenings, ovvero proiezioni speciali a richiesta con consulenza didattica. Grandi partner appoggiano questa iniziativa: Progetto Icaro, Porta Aperta Onlus e il gruppo Amnesty dell’agro nocerino sarnese che da sempre si fanno portatori di quei principi che questa rassegna cinematografica vuole comunicare ai più giovani. Importante è anche la collaborazione della società sportiva Nofi, dell’Olimpia Sport Village, il centro studi Medea, il Centro Gomme Del Regno ed anche noi del Risorgimento Nocerino abbiamo sostenuto una novità de “La Città Incantata – Film Festival” con un'azione che prevede la donazione dei libri -da cui sono stati tratti alcuni dei film in programmazione - alla biblioteca comunale di Nocera Inferiore recentemente intitolata a Raffaele Pucci. Quest’anno, inoltre, verrà ulteriormente curata l’interazione con gli studenti attraverso aggiornamenti sistematici del sito web, non solo per puntare a bissare il successo dell’anno passato ma, anche e soprattutto, a creare una vera e propria rete entro la quale la città di Nocera Inferiore può divenire riferimento e cuore pulsante. Confermato anche per quest’anno il concorso  “Andrea Vertorano”, incentrato sulla legalità, che accompagnerà tutto questo bel progetto. Tale rassegna cinematografica sta sì crescendo e migliorandosi, ma non perde la sua essenza, le sue fondamenta.


Leggi le interviste di Annaclaudia Pisapia

Cerca