fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’orchestra sinfonica Claudio Abbado, presieduta da Giovanni Di Lisa, offrirà al pubblico un trio di pianoforte, violino e violoncello per interpretare un viaggio tra le più famose arie d’opera italiane

Sarà l’intenso e struggente Intermezzo sinfonico della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni a dare inizio, sabato 10 novembre 2018 dall’Orchestra Sinfonica di Salerno Claudio Abbado alle 21, al concerto organizzato al Circolo Canottieri di Salerno.

Con il singolo arriva la video clip musicale girata da Alessio Avino. Il gruppo, nelle vesti di un’insolita agenzia funebre, ha il compito di traghettare nell’aldilà con il sorriso e senza disperazione alcuna

La band campana Noretro ritorna con il nuovo singolo: “Il Paese dei balocchi”.  A meno di un anno dall’uscita dell’album Vortice, il gruppo apparso sette mesi fa nel panorama musicale delle band emergenti lancia la nuova attesissima traccia: immaginata come un messaggio di rivolta, Il Paese dei balocchi si scaglia provocatoriamente contro un’Italia priva di punti di riferimento politici e culturali.  

Si parte il 3 novembre e per tutto il mese con “Io l’erede” di Eduardo De Filippo. Nel programma anche Peppino De Filippo, Pirandello e un’opera su Ferdinando IV di Borbone

di Fabrizio Manfredonia

Si è tenuta ieri sera al teatro “La Locandina” di Pagani la presentazione del cartellone per la stagione teatrale 2018/2019. Il teatro di via Cauciello, giunto al suo trentanovesimo anno di attività ha voluto festeggiare l’inizio della stagione presentando i quattro spettacoli che si susseguiranno quest’anno da novembre a marzo con il consueto incontro di pre stagione, animato da Letizia Vicidomini, scrittrice e attrice.

Era il 1762 quando iniziarono i lavori per edificare il camposanto di Santa Maria del Popolo, chiamato anche dei Tredici o delle 366 fosse. Luogo innovativo e unico per l’epoca

di Maria Barbagallo

Fu un altro primato del Regno dei Borbone: quello della carità verso gli indigenti. Risale infatti al 1762 il primo cimitero italiano pensato per i poveri. Conosciuto da pochi ed ormai dimenticato, sorge ai piedi della collina di Poggioreale.

Durò oltre due mesi la resistenza dei militari italiani sconfitti, insieme agli inglesi, dai tedeschi nel fazzoletto di terra poco distante dalla Turchia. Tra questi il nostro concittadino, poi decorato con tre Croci al Merito di Guerra e un encomio solenne

di Rocco Vitolo

Pubblichiamo l'estratto di un lavoro del compianto Rocco Vitolo, ricercatore nocerino scomparso quest'anno, che parla di Francesco Rese, un eroe nocerino quasi sconosciuto. Dopo il disastro di Lero, per tre lunghi anni partecipò da partigiano alle operazioni anti-naziste. Riuscì a tornare in Italia solo nel dicembre del 1946

È un’isola dalle coste alte e frastagliate, con poche ma utili e profonde insenature che alle navi consentivano un sicuro riparo dai nemici e dal minaccioso meltemi, il vento di tramontana che sferza le acque del Mar Egeo.

Cerca

Statistiche generali

Utenti
179
Articoli
7350
Visite agli articoli
9860120
« Gennaio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31