fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Si intitola così lo spettacolo che questa sera alle 21 andrà in scena sulle tavole del teatro del Centro sociale nell’ambito di “Scenari pagani”. Come di consueto precederà “Tarallucci e vino”, l’aperispettacolo condotto da Nunzia Gargano

Non è un pesce d’aprile: stasera, all 21, sul palco di Scenari Pagani Paolo Rossi c’è davvero! Porta in scena uno spettacolo nel quale narra sé stesso e ripercorre la storia dei suoi successi teatrali.
Rossi, una delle più grandi maschere del teatro contemporaneo, sarà in scena presso il Teatro del Centro Sociale di Pagani con: “L'importante è non cadere dal palco”, penultimo appuntamento della rassegna organizzata da Casa Babylon, con la direzione artistica di Nicolantonio Napoli.  
In scena, una lezione spettacolarizzata in cui Rossi ripercorre il meglio del suo repertorio, arricchito da aneddoti che riguardano la sua vita e il suo mestiere, svelando al pubblico quello che c’è dietro ai suoi pezzi migliori.
Dal cabaret al Mistero buffo 2.0, attraverso Molière, Cecchelin, Jannacci, Gaber, fino ad arrivare a Shakespeare: “L’importante è non cadere dal palco” è un excursus sul teatro di Paolo Rossi, le battute e i personaggi che lo hanno reso grande, lezioni di teatro in pillole per giovani artisti e un omaggio ai suoi maestri e ai suoi punti di riferimento professionali e personali. 
Accompagnato in scena dalle musiche di Emanuele Dall’Aquila (al suo fianco ormai da quindici anni), ci racconta il suo teatro e la sua visione della contemporaneità nel modo che da sempre lo contraddistingue: irriverente, rivoluzionario, pirotecnico, incontenibile.
Lo spettacolo è una perla, il più grande dono che un artista possa fare al suo pubblico: donare assieme alla propria arte sé stesso.

Cerca