fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Abbiamo scovato a tavola una psicologa e una nutrizionista molto conosciute in città, intente a preparare i loro piani di battaglia per l'autunno. Valentina Di Mauro: «Mai andare a cena con una nutrizionista!»
Si approntano novità importanti a Nocera Inferiore per chi ci tiene a tenersi in forma fisica e mentale anche dopo l'estate. Lo abbiamo scoperto mentre in giro per la città eravamo a caccia di notizie.
Un giornalista della nostra redazione ha rubato degli scatti alle dottoresse Valentina Di Mauro e Assunta Siani, scovate a cenare insieme. Abbiamo seguito le loro iniziative e le loro vite professionali, per cui ci permettiamo di infilarci al loro tavolo e fare qualche domanda.
- Noi di Risorgimento Nocerino siamo curiosi: il motivo di questo incontro?
Valentina: «Stiamo organizzando nuove iniziative per settembre. E quale migliore modo se non farlo davanti a una buona cena??
Assunta: «Abbiamo tantissime idee. Il punto è trovare il tempo. La cosa più importante che abbiamo. Lo stavo facendo presente a Valentina proprio adesso».
laboratorio mindfulValentina: «Infatti, mi faceva presente questo e le calorie del cibo! Non andate a cena con una nutrizionista!!! Scherzi a parte, la prima volta che ci siamo incontrate avevo anche il terrore di mettere lo zucchero nel caffè, ma poi è stata capace di sfatare tutti i miti sul controllo dell'alimentazione e mi ha insegnato tantissimo sul cibo. Si percepisce la passione nel suo lavoro dalla dedizione con cui si dedica alle persone».
Assunta: «Mi sento lusingata. Allora tocca anche a me: al nostro primo incontro avevo paura del giudizio su qualsiasi parola. Avevo pensato a quanto poteva essere "pesante" una psicologa. Mi sono ricreduta totalmente. Ogni volta che torno dalla Scozia il nostro appuntamento è d'obbligo. Un confronto personale e professionale importante».
- Ma quindi? Qualche aggiornamento per scrivere l'articolo volete darcelo?
vale susy1Valentina: «Certamente! Ripartirà un nuovo corso di Mindful Eating. Gli ottimi risultati e le tante richieste ci spingono a lavorare ancora su questo versante. E stiamo pensando a un ciclo di incontri da organizzare su tematiche importanti... e vorremmo che Risorgimento Nocerino fosse con noi!»
Assunta: «E poi ancora multidisciplinarietà in cui crediamo molto. Stiamo provando a collaborare con altre figure professionali per occuparci del benessere a 360°. E poi... altri gruppi di lavoro, ma non vi sveliamo nulla! Buone vacanze al Risorgimento Nocerino e ai suoi lettori. Ci aggiorniamo a settembre!»

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca