fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il caldo di questa stagione può provocare danni seri all’organismo e diverse forme di disidratazione. Il rimedio più efficace per contrastare la perdita di liquidi è reintegrarli attraverso gli alimenti giusti

di Annamaria Norvetto

Cali di pressione, sudorazione eccessiva, spossatezza. Questi sono solo alcuni degli effetti indesiderati della stagione estiva, il periodo dell’anno in cui il nostro corpo tende molto facilmente a perdere liquidi.

La disidratazione è un fenomeno che si manifesta quando il nostro organismo perde più acqua di quanto ne assume; se non si corre ai ripari introducendo la quantità di liquidi necessaria al corpo per svolgere al meglio le sue funzioni, si possono manifestare alcuni sintomi tipici della disidratazione come diarrea, vomito, vertigini, sonnolenza, mal di testa. Tuttavia, si può affrontare l’estate salvaguardando pienamente la nostra salute attraverso una corretta nutrizione a base di alimenti super idratanti ed energizzanti. Come afferma la nutrizionista delle star di Hollywood, Kymberly Snyder, ideatrice del metodo alimentare incentrato sui green smoothies (frullati di verdure verdi), l’estate può diventare la stagione più temibile per la salute o quella che ci apporta i maggiori benefici, a patto che sappiamo applicare piccoli accorgimenti alimentari. «In estate è fondamentale – scrive la Snyder sul suo blog - mantenersi sempre idratati durante tutta la giornata, soprattutto se ci esponiamo al sole per diverse ore. Tra i cibi più idratanti vi sono l’anguria, composta quasi esclusivamente da acqua, potassio, magnesio e sali minerali, e l’ananas che è ricca di bromelina, essenziale per velocizzare la digestione in questa stagione in cui il nostro metabolismo è reso più lento dal caldo». Il metodo più semplice per prevenire la disidratazione resta quello di bere almeno due litri d’acqua al giorno, mangiare tante verdure di colori diversi e ricorrere a bevande alternative che possano apportare vitamine, liquidi e tanti sali minerali: ad esempio l’acqua di cocco. Questa bevanda è completamente naturale, ricavata estraendo il liquido presente nelle noci di cocco più giovani e ha un contenuto molto basso di zuccheri, grassi e calorie. E' ricca di vitamine C e vitamine del gruppo B, oltre a calcio, potassio, ferro e magnesio. Inoltre, alcune ricerche mediche sostengono che le citochine che si trovano nell'acqua di cocco, possano esercitare anche un effetto anti invecchiamento contro l’esposizione ai raggi uva e uvb solari. Quindi, per un’ estate in salute, via libera alla tintarella ma con il menu giusto e tanta acqua a portata di ombrellone.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
8045
Visite agli articoli
11007657
« Luglio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31