fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Fresco e dissetante, con il suo ridotto contenuto calorico è spesso prediletto da chi vuol perdere qualche chilo di troppo. Ma sarà davvero così?

dottoressa Vanessa Spina

L'anguria è un frutto poco calorico con circa 20 chilocalorie per 100 grammi. In virtù del suo gusto dolce e rinfrescante, è gradito al palato e piacevole per tutti soprattutto in estate.

E’ una delle pietanze che contraddistingue la cucina sicula, ma pur essendo una ricetta comune a tutta l’isola viene attribuita a Catania, indiscussa città d’origine

di Maria Barbagallo

Quando a Catania si dice: «Pari ‘na Norma», si vuole intendere qualcosa di particolarmente bello. Da cosa deriva il nome? Ci sono alcune versioni: una molto semplice che pare si colleghi al termine «a norma», fatto, cioè, a regola d’arte. 

È un alimento irresistibile per il palato. Lo si può gustare senza fare danno alla salute combinandolo al meglio con gli altri cibi

di Annamaria Norvetto

«Occorre evitare di unire altri carboidrati a quelli della pizza». Lo spiega Sara Farnetti, nutrizionista e promotrice del metodo funzionale, in un post pubblicato sulla sua pagina web. La pizza è indubbiamente uno degli alimenti più amati dagli italiani, in particolar modo, quello più scelto quando si decide di mangiare fuori a costi bassi.

Alimenti ricchi di nutrienti ma allo stesso tempo privi di glutine, gli pseudocereali rappresentano una valida alternativa ai classici cereali sia per i soggetti celiaci che non. Conosciamoli insieme

dottoressa Vanessa Spina

Il termine "pseudocereale" indica una famiglia di piante a foglia larga che pur non appartendo alla famiglia delle graminacee, presenta dal punto di vista nutrizionale delle similitudini. E' possibile, infatti, fare con i chicchi degli pseudocereali tutto ciò che si può fare cereali tradizionali.

Un'alimentazione corretta, in questo periodo impegnativo sia per gli studenti dell'ultimo anno che per gli universitari, può aiutare a ricordare meglio

dottoressa Vanessa Spina


Lo sforzo mentale profuso dagli studenti sotto esame è senz'altro uno sforzo non indifferente che richiede un'alimentazione adeguata e bilanciata. Alla base di una dieta corretta vi è sempre la regola principe della nutrizione, ovvero: niente eccessi.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
180
Articoli
7925
Visite agli articoli
10783157
« Giugno 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30