fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

tifosi

  • Gara nervosa e povera di emozioni, decisa dalle reti di Gentile e Tortori. Espulso per doppia ammonizione il nocerino Carrotta

    di Valerio D’Amico

    tifosi nocerina foggiaSecondo passo falso consecutivo per la Nocerina, che capitola per due a zero tra le mura amiche contro il Foggia. Gara molto nervosa, con ben nove ammoniti e un espulso, e povera di emozioni, con gli ospiti cinici e fortunati a capitalizzare le occasioni create. Decisivo il calcio di rigore di Gentile nel primo tempo e la rete di Tortori a nove giri di lancette dalla fine della gara.

  • Il mister, nel postpartita, ha risposto anche a qualche critica di troppo e a qualche notizia circolata in settimana su un suo eventuale esonero dopo Sorrento. Soddisfatto della prestazione dei suoi

    di Nello Vicidomini

    Il tecnico dei molossi Nello Di Costanzo, al termine dell’incontro vinto in casa contro la Gelbison, ha fatto il punto sulla gara che ha visto la Nocerina vincere bucando la porta dei rossoblù dopo più di 600 minuti di imbattibilità, record stagionale in tutta Italia.

  • di Redazione

    Un fulmine a ciel sereno ha scosso l’inizio del nuovo anno per la tifoseria della Nocerina. In data odierna la Questura di Taranto ha notificato 66 provvedimenti Daspo per altrettanti tifosi che hanno seguito la squadra rossonera  in terra pugliese nella trasferta del 7 dicembre (gara vinta per 1-0 dalla squadra di Esposito e Cavallaro).

  • Il presidente dei molossi ha spiegato che quello di oggi è stato “un passaggio a vuoto” che comunque non avrà conseguenze sul prosieguo del cammino verso la salvezza. Ha chiesto ai sostenitori rossoneri, infine, di restare vicini alla squadra in questo periodo

    di Redazione

    Al termine della gara persa per 3 a 0 dalla Nocerina in quel di Troina, la società rossonera, attraverso un comunicato ufficiale, ha disposto il silenzio stampa fino a data da destinarsi per tutti i tesserati. Infatti, nel post-partita, non ci sono state dichiarazioni da parte né di calciatori, né di membri dello staff tecnico.

  • Le autorità stamane hanno svolto le perquisizioni domiciliari a carico di otto ultrà per aver introdotto e ostentato all’interno del San Francesco, simboli delle “SS” della Germania Nazista

    di Maria Esposito

    Nella mattinata odierna, il personale della Questura di Salerno, coadiuvato da quello della Questura di Foggia, ha svolto perquisizioni domiciliari a carico di otto elementi appartenenti al gruppo ultras del Foggia denominato “Vecchio Regime”, nonché alla sede del gruppo, responsabili della violazione della Legge Mancino, per aver esibito simboli propri della “SS” della Germania Nazista, durante l’incontro di calcio del 15 settembre scorso tra Nocerina e Foggia.