fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

scontri

  • Prepartita infuocato a viale San Francesco, nel quartiere Grotti, dove alcuni sostenitori ospiti, scesi dai mezzi prima di entrare nel settore loro dedicato, si sono ritrovati in strada creando disordini

    di Redazione

    Intorno alle 14, a pochi minuti dal fischio d’inizio del match tra Nocerina e Foggia, nei pressi del PalaCoscioni, al termine di viale San Francesco, si sono verificati problemi di ordine pubblico tra forze dell’ordine e tifosi ospiti.

  • Le autorità stamane hanno svolto le perquisizioni domiciliari a carico di otto ultrà per aver introdotto e ostentato all’interno del San Francesco, simboli delle “SS” della Germania Nazista

    di Maria Esposito

    Nella mattinata odierna, il personale della Questura di Salerno, coadiuvato da quello della Questura di Foggia, ha svolto perquisizioni domiciliari a carico di otto elementi appartenenti al gruppo ultras del Foggia denominato “Vecchio Regime”, nonché alla sede del gruppo, responsabili della violazione della Legge Mancino, per aver esibito simboli propri della “SS” della Germania Nazista, durante l’incontro di calcio del 15 settembre scorso tra Nocerina e Foggia.

  • Il primo cittadino di Nocera Inferiore con un messaggio ha disapprovato il comportamento degli ultras che domenica hanno scatenato il caos all’esterno dello stadio San Francesco e a Nocera Superiore, rispondendo anche alle parole del presidente Felleca

    di Redazione


    Al margine degli episodi di violenza che hanno caratterizzato il clima della gara di domenica scorsa Nocerina-Foggia, con tafferugli sia prima che dopo l’incontro di calcio, anche il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato ha voluto lanciare un messaggio di condanna per quanto si è verificato.