fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Portici

  • Il centravanti della compagine napoletana prima fallisce un calcio di rigore, poi decide la gara con un eurogol. Molossi in dieci uomini per tutto il secondo tempo

    di Maria Esposito

    portici nocerinaIl Portici passa il turno sul risultato di uno a zero grazie al gol di Improta.
    Il tecnico della Nocerina Di Costanzo, orfano di Tshibamba e degli indisponibili Romano e Scocco, scende in campo con uno spregiudicato 4-2-3-1, trio sulla trequarti formato da Poziello, Liurni e Carrafiello a supporto dell’unica punta Sorgente. Tra i pali scende in campo Leone, Campanella e Mannone in coppia centrale difensiva, completano la retroguardia Stellato a destra e Festa a sinistra. Propone in mediana la coppia Di Lollo – Landri. Mister Chianese, risponde con il suo fedelissimo 4-3-3 con il tridente d’attacco formato da Improta, Onda e Guarracino. Tra i pali schiera Marone, la coppia centrale è formata dal duo Arpino – Albanese, completano il reparto gli under Liguori e Del Gaudio. Allo Stadio San Ciro di Portici la gara, valevole per il primo turno di Coppa Italia di Serie D, inizia alle 19.04, al primo minuto di gioco primo calcio d’angolo della partita lo batte la Nocerina con Pozziello, palla in area ma nessuno tocca la sfera. Ancora Nocerina pericolosa al terzo minuto di gioco con un diagonale dell’ex Carrafiello, ma il numero uno porticese si oppone all’attaccante molosso.  Al ventesimo doppia occasione per il Portici, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Arario, la difesa molossa disimpegna bene e mette in fallo laterale, qualche secondo più tardi è Guarracino a raccoglie un buon pallone ma il sua giravolta si spegne al di là della traversa. Reazione della Nocerina al minuto 25 con Di Lollo che da posizione defilata a limite dell’area tira ma il suo tiro finisce a lato della porta di Marone. Cinque minuti più tardi, Nocerina in 10, è proprio Di Lollo autore di un presunto fallo di mani, doppia ammonizione e l’assistente Ubaldi lo manda negli spogliatoi anzitempo. Dopo un minuto di recupero l’assistete di gara manda tutti nello spogliatoio. La ripresa comincia alle 20:06. Di Costanzo ricompatta il centrocampo e inserisce Mincione al posto di Carrafiello.  Portici insidioso nei primi dieci minuti di gioco prima con Guarracino che si divora il gol del vantaggio al quarto minuto di gioco. Al settimo l’assistente di gara concede il penalty ai celesti per il fallo di Leone sullo stesso Guarracino. Sul dischetto si posiziona Improta ma il numero uno molosso con una splendida parata nega la gioia del vantaggio alla squadra di casa. Ma il fantasista napoletano non ci sta e ipoteca la vittoria, al 22esimo pesca un giolly e su azione personale con un eurogol gonfia la rete difesa da Leone. Al 71esimo Chianese inserisce forze fresche, entra Blasio per Arario e Coratella per Onda. Anche Di Costanzo risponde con un doppio cambio, fuori Liurni per Conte e Pisani per Stellato. Nocerina cerca di reagire e al minuto 37 esimo si procura una bella punizione a limite dell’area, batte Pozziello ma Marone è bravo e sterilizza il suo tiro. Nel finale ancora Portici co Coratella che di tacco invita Guarracino in area ma la palla è stata intercettata da Mannone che spazza. La partita termina dopo dopo 4 minuti di recupero.

  • L’estremo difensore classe ’00 para due calci di rigore al Nola, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi a reti bianche. Il Portici sarà il prossimo avversario

    di Valerio D’Amico

    noc nola 1La Nocerina avanza al primo turno di coppa Italia di serie D superando ai calci di rigore il Nola, grazie a due ottime parate dei suo portiere Leone e alle trasformazioni di Carrotta, Campanella, Mincione e Ciampi. Sostanziale equilibrio nei tempi regolamentari, con la Nocerina decisamente più in palla nella prima frazione, al cospetto di un Nola nettamente più spigliato e intraprendente nei secondi quarantacinque minuti.

  • I rossoneri battono i bruniani ai calci di rigore soprattutto grazie alla prestazione del giovane portiere che para ben due penalty su cinque. Adesso giocherà nel primo turno con il Portici

    di Nello Vicidomini

    Di seguito le pagelle dei molossi, per la gara tra Nocerina e Nola, terminata 0-0 nei tempi regolamentari e 4-3 dopo i calci di rigore.

  • Un altro calciatore offensivo per mister Di Costanzo. Il giovane salernitano è stato messo sotto contratto dopo il periodo di prova. Restano da fare gli ultimi ritocchi

    di Nello Vicidomini

    Altro tassello under aggiunto alla rosa per la Nocerina questa mattina, con la firma dell’attaccante Nevio Carrafiello, classe 1999, che si stava già allenando da giorni con la troupe di mister Di Costanzo a Sarno. La giovane seconda punta, in questo periodo di prova, ha convinto il tecnico e il presidente Paolo Maiorino al tesseramento.

  • Il portiere under neoarrivato farà già parte dei molossi per la gara contro la squadra di mister Chianese, valida per il primo turno di Coppa Italia Serie D. Si giocherà il posto da titolare con Leone. Out Tshibamba

     

    di Redazione

    Al termine della rifinitura svolta questo pomeriggio a Sarno, il tecnico della Nocerina Nello Di Costanzo ha diramato i convocati per la gara di Coppa Italia, in programma domani alle ore 19 al "San Ciro" contro il Portici.

  • Il numero 10 dei celesti, accostato più volte alla Nocerina, preannuncia un bel derby. Il prossimo avversario dei molossi crede nella vittoria della sua squadra. Elogia la sua società, spera di ripetersi e segnare come lo scorso anno

    di Maria Esposito

    improtaDomenica 25 agosto, per il primo turno di Coppa Italia di Serie D, la Nocerina farà visita al Portici del bomber Giancarlo Improta, attaccante classe 1987, protagonista della seconda parte del campionato scorso della cavalcata del Portici.

  • Due sono le squadre campane che hanno conquistato meritatamente la semifinale. Lagnena sottolinea le doti del Castrovillari, Lavrendi non si arrende alla blasonata Turris. Tutto all’insegna dell’entusiasmo e gioventù la sfida tra Marsala e Portici. Di Prisco e Lo Nigro affermano di giocarsela a viso aperto

    di Maria Esposito


    Terminata la regular season del campionato Interregionale stagione 2018-2019, domenica 12 maggio, sono previsti i match di playoff e playout. Il programma relativo al girone I vede in campo per le semifinali playoff: Turris-Castrovillari e Marsala-Portici. Invece sul fronte retrocessione per i playout scendono in campo Sancataldese-Roccella e Città di Messina-Locri.