fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Latina

  • Nonostante l’ottima prova degli uomini di Infantino, i marchigiani portano a casa il trofeo con una prestazione di carattere. Giornata storica per il popolo biancorosso

    di Maria Esposito


    Termina 1 a 0 per i marchigiani la finale della Coppa Italia di Serie D tra Messina e Matelica. Le due squadre si sono affrontate quest’oggi, 18 maggio, sul neutro di Latina, stadio “Domenico Francioni”, sotto la direzione di gara di Alberto Ruben Arena di Torre del Greco, coadiuvato dagli assistenti Ivano Agostino di Sesto San Giovanni e Domenico Castro di Livorno.

  • Domani 15 settembre, in una cornice di pubblico rossonera ambo i lati degna di ben altre categorie, va in scena una gara che nulla ha a che vedere con il classico 'calcio di Serie D'. Numerosi saranno i tifosi sugli spalti di un San Francesco d’Assisi che torna a respirare l'aria dei grandi eventi

    di Maria Esposito

    A distanza di anni il Foggia fa capolino a Nocera. Ancora acerba del calcio dilettantistico, la squadra di Corda, alla terza giornata, deve cimentarsi fuori dalle mura amiche con una Nocerina già matura della categoria.

  • Nonostante la giovane età, il calciatore sarnese ha già tanta esperienza alle spalle. Si giocherà il posto da titolare con Stellato sulla fascia destra, ma può giocare anche a centrocampo

    di Nello Vicidomini

    Altro innesto per la Nocerina, che va a ritoccare il reparto difensivo con un calciatore giovane, ma già esperto. La società rossonera, infatti, in serata ha comunicato di aver raggiunto l’accordo con il difensore Aniello Matrone, classe 1998, quindi non più under.