fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Foggia

  • Al margine dell’incontro terminato con la vittoria dei pugliesi, grazie alla rete di D’Ancora, hanno risposto alle domande dei giornalisti i due allenatori. Opinione condivisa dai tecnici è di aver assistito ad una gara molto equilibrata

    di Nello Vicidomini

    Nel postpartita di Brindisi-Nocerina, match conclusosi 1 a 0 per i padroni di casa, il tecnico dei molossi Nello Di Costanzo ha analizzato la prestazione dei suoi, forse meritevoli almeno del pareggio.

  • Per i molossi la competizione prenderà il via domenica 18 agosto con il derby contro i bruniani. Per i gironi bisognerà attendere la risoluzione del caso Cerignola

    di Maria Esposito

    Il Dipartimento Interregionale quest’oggi ha reso noto il regolamento e il calendario della Coppa Italia Serie D 2019/2020. La 21ª edizione prenderà il via alle ore 16 domenica 18 agosto con le quarantasette sfide del turno preliminare per proseguire fino alla finale in programma mercoledì 1 aprile 2020 su campo neutro.

  • Domani 15 settembre, in una cornice di pubblico rossonera ambo i lati degna di ben altre categorie, va in scena una gara che nulla ha a che vedere con il classico 'calcio di Serie D'. Numerosi saranno i tifosi sugli spalti di un San Francesco d’Assisi che torna a respirare l'aria dei grandi eventi

    di Maria Esposito

    A distanza di anni il Foggia fa capolino a Nocera. Ancora acerba del calcio dilettantistico, la squadra di Corda, alla terza giornata, deve cimentarsi fuori dalle mura amiche con una Nocerina già matura della categoria.

  • Gara nervosa e povera di emozioni, decisa dalle reti di Gentile e Tortori. Espulso per doppia ammonizione il nocerino Carrotta

    di Valerio D’Amico

    tifosi nocerina foggiaSecondo passo falso consecutivo per la Nocerina, che capitola per due a zero tra le mura amiche contro il Foggia. Gara molto nervosa, con ben nove ammoniti e un espulso, e povera di emozioni, con gli ospiti cinici e fortunati a capitalizzare le occasioni create. Decisivo il calcio di rigore di Gentile nel primo tempo e la rete di Tortori a nove giri di lancette dalla fine della gara.

  • Il presidente del sodalizio rossonero, attraverso una nota apparsa sui canali ufficiali della società difende la sua tifoseria, condannando le parole del suo collega foggiano. Questa mattina i primi arresti

    di Valerio D’Amico

    maiorinoDopo due giorni di silenzio il presidente della Nocerina Paolo Maiorinoha espresso il suo pensiero circa gli incidenti che si sono verificati in città in occasione della gara contro il Foggia, le cui immagini hanno rapidamente fatto il giro del mondo: “Siamo totalmente estranei ai disordini creati da alcuni facinorosi, accaduti all’esterno dello Stadio San Francesco nel pregara di Nocerina-Foggia –si legge nella nota apparsa sui canali ufficiali della società-  inoltre sottolineo la correttezza dei tifosi stessi della Nocerina, che nel corso delle ultime due stagioni hanno tenuto sempre una condotta esemplare sia in casa che in trasferta. Tengo a precisare che l’ospitalità è sempre stata di casa a Nocera, e quest’ultima nei confronti dei dirigenti del Foggia è stata impeccabile, infatti tutta la dirigenza, presidente incluso, hanno assistito alla gara dalla tribuna centrale, quindi nel cuore della tifoseria molossa, senza che sia accaduto nulla. Lo stadio San Francesco non è un “campetto”, com’è stato definito in un intervista audio dal mio collega di Foggia, abbiamo un seguito da categorie superiori, e quindi non quattro tifosi. La Nocerina è una società storica, ed il suo blasone va avanti dal 1910 ai giorni nostri.
    Auspico una pronta guarigione ai tutori delle forze dell'ordine feriti negli scontri, ci dissociamo da qualsiasi forma di violenza e confidiamo in un tempestivo intervento risolutivo degli organi preposti”.

    polizia pattugliaI PRIMI ARRESTI. Proseguono, nel frattempo, le indagini degli agenti del commissariato di Nocera Inferiore che, in collaborazione coi colleghi di Foggia, stanno cercando di far luce sull’accaduto e di punire i responsabili. Questa mattina gli uomini diretti dal vice questore Luigi Amato hanno provveduto ad emettere le prime ordinanze di custodia cautelare all’indirizzo di due soggetti individuati grazie ai numerosi video che sono al vaglio degli inquirenti. È stato tratto in arresto, con l’accusa di oltraggio e aggressione a pubblico ufficiale,anche il fratello di uno dei due fermati, che ha aggredito il vice questore Amato, costretto a farsi medicare al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I per ferite dichiarate guaribili in dieci giorni.   

  • Prepartita infuocato a viale San Francesco, nel quartiere Grotti, dove alcuni sostenitori ospiti, scesi dai mezzi prima di entrare nel settore loro dedicato, si sono ritrovati in strada creando disordini

    di Redazione

    Intorno alle 14, a pochi minuti dal fischio d’inizio del match tra Nocerina e Foggia, nei pressi del PalaCoscioni, al termine di viale San Francesco, si sono verificati problemi di ordine pubblico tra forze dell’ordine e tifosi ospiti.

  • Il tecnico dei molossi ha recriminato in sala stampa su un paio di episodi, pur ammettendo comunque gli errori dei suoi. Risultato finale, però, forse eccessivo per quanto visto in campo

    di Nello Vicidomini

    Al termine dell’incontro Nocerina-Foggia, terminato con la vittoria dei satanelli per 2 reti a 0, nel postpartita si sono presentati ai microfoni i due allenatori Di Costanzo e Corda e il presidente della Nocerina Paolo Maiorino.

  • Torna una delle sfide storiche del calcio del Sud, quella tra i molossi e i satanelli. Una lunga rivalità scandita da tante gare nelle categorie superiori. Nel 2011 contro i pugliesi la formazione allenata da Auteri conquistò la cadetteria

    di Maria Esposito


    Domenica 15 settembre allo stadio “San Francesco d’Assisi” di Nocera Inferiore, andrà in scena il big match tra Nocerina e Foggia, valido per la terza giornata del campionato di Serie D girone H.

  • Il portiere Leone poco può sul rigore e nell’azione del secondo gol. Ottima prestazione per i difensori, mentre per l’esterno non è giornata 

    di Nello Vicidomini

    Qui di seguito le pagelle dei molossi per la gara Nocerina-Foggia di quest’oggi, terminata con il risultato di 0-2.

  • Si tratta di Simone Sorgente e Pasquale Messina, calciatori offensivi di buon prospetto che andranno a rinforzare la rosa dei molossi

    di Nello Vicidomini

    La società rossonera continua a migliorare il pacchetto under, allestendo la base necessaria per la rosa a disposizione del tecnico Nello Di Costanzo. Questa mattina sono stati infatti ufficializzati dalla Nocerina altri due calciatori under: l’attaccante classe ’99 Simone Sorgente e l’ala Pasquale Messina, classe 2000.

  • L’attaccante congolese, pezzo pregiato della rosa dei molossi, con presenze in Champions League ed Europa League, potrà essere convocato già per il Foggia. Questa mattina test in casa per i ragazzi di mister Di Costanzo

    di Redazione

    Una buona notizia per il tecnico della Nocerina Nello Di Costanzo, che a partire dalla gara di domenica contro il Foggia potrà finalmente avere a disposizione l’esperto attaccante Joel Tshibamba.

  • Hanno firmato quest’oggi con la società rossonera gli under Alberto Scocco, ex Mestre, e Gennaro Conte, ex Foggia, oltre al difensore 2002 con cui è stata formalizzata la trattativa chiusa da giorni

    di Nello Vicidomini

    Si continua a puntare prima sul pacchetto “under” in casa Nocerina, con altri tre calciatori che da oggi sono nella rosa del tecnico Nello Di Costanzo.

  • Il patron Maiorino, in attesa della formazione dei raggruppamenti del nuovo campionato, riduce al minimo la campagna acquisti. Rossoneri accostati al girone H, in tal caso potrebbe non esserci alcun big match. L’obiettivo potrebbe andare oltre la consueta salvezza

    di Maria Esposito

    Cresce l’attesa per la formazione dei gironi, con le grandi decadute, Foggia e Palermo, che sono considerate le blasonate attuali. Lasciato il Bari, quest’anno tocca fare i conti con altre due maestre, un copione già scritto?

  • I molossi sono stati inseriti nel raggruppamento delle squadre pugliesi, insieme alle campane Agropoli, Gelbison, Gladiator e Sorrento. Compagini con lunga tradizione e avversarie storiche dei rossoneri in altre categorie

    di Nello Vicidomini


    Sono stati composti e resi noti alle 14, attraverso la pagina ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti, i gironi del campionato di Serie D 2019/2020. Tutto, o quasi, secondo aspettative, almeno per la Nocerina, che farà parte del girone H, quello che solitamente comprende le squadre pugliesi.